Come si usano le opzioni binarie

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Come si usano le opzioni binarie

Le opzioni binarie vengono definite come un contratto stabilito tra un acquirente ed un venditore.

Il trader per guadagnare con le opzioni binarie dovrà scegliere ed indovinare la direzione che prenderà il titolo sottostante e la sua scadenza.

Il trader chi investe sulle opzioni binarie può guadagnare un importo fisso predeterminato in anticipo in cambio del suo investimento. Il pagamento di tale importo fisso si basa sul prezzo di mercato del titolo sottostante dell’opzione binaria.

La differenza tra opzioni tradizionali, per guadagnare un certo importo, si deve attendere finché il prezzo di mercato cambi in maniera significativa. Questo è uno dei motivi che sempre più persone scelgono di investire sulle opzioni binarie.

Il trading con le opzioni binarie è molto più semplice rispetto al trading con le opzioni tradizionali, il trader deve solo prendere in considerazione se il prezzo del titolo alla sua scadenza sarà superiore o inferiore al suo prezzo di partenza.

Sono differenti anche i profitti. Con le opzioni tradizionali il profitto è dinamico e si basa sul prezzo del titolo.
Con le opzioni binarie, i profitti sono fissi e predeterminati in anticipo, il che è relativamente sicuro.

Con le opzioni binarie anche con un piccolo movimento del mercato si può ottenere un elevato profitto.

La struttura è particolarmente semplice da comprendere avendo tre possibili scenari: “in the money”, “out of the money” o “at the money”.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

– In the money si intende quella per cui il prezzo di esercizio è inferiore (call) / superiore (put) al prezzo corrente dell’attività sottostante.
At the money si intende quella per cui il prezzo di esercizio è uguale al prezzo corrente dell’attività sottostante.
Out of the money si intende quella per cui il prezzo di esercizio è superiore (call) / inferiore (put) al prezzo dell’attività sottostante.

I principali vantaggi del trading sulle opzioni binarie sono:
– Un metodo di trading accessibile
– Gli utili e le perdite sono noti in anticipo
– Tempi finali noti in anticipo
– Mercato disponibile in qualsiasi momento
– Nessuna commissione sugli scambi

Solo una volta che si inizia a fare trading con le opzioni binarie si capisce quanto sono semplici ed adatte ad ogni tipo di investitore, anche alle prime senza esperienza.

Scuola di Trading in 4 Volumi. Scarica i tuoi nuovi ebook sul trading!

Come si usano le barre Doji nelle opzioni binarie

Una volta entrati nel mondo delle opzioni binarie, avremo fatto conoscenza, in qualità di trader, di strumenti tecnici in grado di assicurarci profitti con alte percentuali anche in ambito giornaliero, prevedendo la volatilità di un singolo asset rispetto agli altri. Tra questi strumenti ricordiamo gli oscillatori e le bande di Bollinger.

Tuttavia, all’interno dei classici grafici per opzioni binarie, può risultarci di grande utilità fare assegnamento sulle cosiddette barre Doji, che occasionalmente possono trovarsi anche in forma di “candele”. Quindi vediamo come si usano le barre Doji in opzioni binarie.

Il concetto di barra Doji diventa immediatamente chiaro se siamo trader molto attenti ai punti di chiusura ed apertura dei grafici offerti dal nostro broker. La cosiddetta Doji bar è quindi un indicatore dotato di punti di apertura e chiusura ravvicinati, spesso contrassegnato da oscillazioni parallele verticali di senso opposto: questo perché le barre Doji possono affrontare cambiamenti di prezzo max e min veramente elevati che allungano l’immagine complessiva del grafico su schermo.

La Doji bar assume quindi un significato estremamene importante per tutti i trader che ricercano segnali del mercato in maniera fortemente predittiva: essa indica infatti una presunta inversione di tendenza, capace di guidare le nostre posizioni aperte in opzioni binarie per il meglio. Inoltre la Doji è in grado di prevedere anche potenziali congestioni del mercato anticipando un nuovo trend, specialmente se al termine di una “long candle”: in questo caso, se la successiva candela ci confermerà l’inversione di tendenza, potremo procedere più sicuri negli investimenti.

Le Doji bar si usano soprattutto per analisi di un timeframe che non andrà al di sotto dei 30 minuti. Questo è importante per andare incontro ai cambiamenti di prezzo di quegli asset, che in uno spazio temporale di 1 o 15 minuti, non potrebbero essere così evidenti o significativi per tracciare un trend. A seconda del ruolo investito all’interno del grafico di trading, potremo inoltre considerare le diverse valenze delle Doji bar, tra cui si contraddistinguono in particolar modo le Long Legged Doji, con delle shadows estremamente lunghe rispetto a quelle della Doji bar normale.

Da questa Doji si può dedurre un’oscillazione potente nel timeframe in termini di prezzo; tuttavia, se al termine della sessione, questa dovesse avere valori simili o identici al prezzo di apertura, potremo prendere in considerazione l’ipotesi di un mercato particolarmente indeciso.

Il caso diametralmente opposto, invece, è rappresentato dalla cosiddetta Four Priced Doji che indicherà una condizione di mercato prevalentemente arenata e ferma su se stessa, come si può notare dal suo body quasi inesistente. Nel caso in cui volessimo invece concentrarci su pattern con un timeframe nel quale le posizioni delle Doji bar tendono ad invertirsi rapidamente, possiamo prendere in considerazione le Doji Dragonfly e Gravestone.

Di queste due barre noteremo principalmente l’assenza di real body, contemporaneamente a due lower ed upper shadow estremamente lunghe: lower per la Dragonfly, upper per la Gravestone: entrambe indicano, nel caso in cui siano posizionate in seguito ad un trend di rialzo, un’inversione rispettivamente verso l’alto o il basso.

I max e i min di negoziazione possono quindi essere seguiti attentamente dalla nostra piattaforma; in questo modo possiamo decidere anticipatamente un’uscita automatica dal market senza perdere il nostro capitale, piazzando così dei punti di stop loss più efficaci nei nostri grafici di opzioni binarie.

Opzioni binarie 60 secondi

Fare trading binario è praticamente sinonimo di fare trading con le opzioni binarie 60 secondi. Se non hai ben chiaro di cosa stiamo parlando ti invitiamo a non lasciarci perché stai per scoprire come fare trading con il tipo di opzioni binarie preferite da molti trader, sapendo quanto può arrivare a guadagnare un trader ne vale davvero la pena. Le opzioni binarie 60 secondi a nostro avviso dovrebbero essere utilizzate e padroneggiate da qualsiasi trader a prescindere dallo stile personale di investimento, perché nessuno può permettersi di rinunciare a operare con le opzioni binarie 60 secondi.

Leggere ed interpretare i vari contesti di mercato di per sé non è una cosa molto semplice, doverlo fare in tempi ristretti forse lo è ancora meno, ma dopotutto è solo una questione di pratica, ecco perché molti traders riescono a far registrare eccellenti risultati con le opzioni binarie 60 secondi. Sono molti gli aspetti che riguardano questo tipo di trading veloce ed aggressivo, sono molte le tecniche e gli accorgimenti che si possono adottare per sfruttare al massimo i pregi del trading sui 60 secondi, quindi ora tu non devi fare altro che scegliere se ti interessa operare con questo ottimo strumento oppure se abbandonare e perdere l’occasione di migliorare le tue conoscenze… meglio la prima opzione giusto? Allora seguici!

Migliori broker di opzioni binarie a 60 secondi

Social Trading (Copia i migliori)

Semplice ed intuitivo

Leva fino a 400 per trader professionisti

Metatrader 4 disponibile

Demo Gratuita Illimitata

Deposito minimo basso

La tabella qui sopra contiene i migliori broker per fare trading di opzioni binarie a 60 secondi. Si tratta di broker autorizzati e regolamentati, broker in grado di offrire quindi la massima affidabilità al trader. Come mai li abbiamo selezionati come i migliori broker per opzioni a 60 secondi? Quando si fa trading di opzioni binarie a 60 secondi il fattore tempo è importante, molto importante. Anche un solo secondo può fare la differenza.

Questo significa che l’interfaccia di trading deve funzionare veramente alla perfezione, in modo da garantire la massima efficienza e velocità. Tutti i broker che abbiamo elencato sono veramente efficienti, perfetti per fare trading a 60 secondi.

Per essere ancora più chiari, operare con piattaforme di trading per opzioni binarie come Investous (clicca qui) o Iq Option (clicca qui) significa fare trading nei migliore dei modi. In ogni caso, il trading online in generale potrebbe presentare rischi di perdite. Ecco perché non bisognerebbe mai utilizzare un capitale che non ci si può permettere di perdere. Tra l’altro è importante notare che con Iq Option è possibile cominciare a operare con un capitale di appena 10 euro (e comunque c’è un conto demo gratuito illimitato) mentre Investous offre un servizio di notifiche di trading davvero eccezionale, con la segnalazione di situazioni di mercato interessanti (puoi scoprire il servizio cliccando qui).

Opzioni binarie 60 secondi: questione di tempismo

Hai presente quanto ti offre una banca a livello di interessi annuali sul tuo deposito? Di solito meno del 3%, somme ridicole che fanno subito capire quanto poco conveniente possa essere mantenere il proprio denaro bloccato a prendere muffa in un istituto bancario. Se bisogna aspettare un anno per vedere qualche soldo in più riversarsi sul conto non ne vale davvero la pena: all’estremo opposto però si profila una opportunità di investimento di cui approfittano sempre più persone, ovvero il trading con scadenze di 60 secondi che si può fare soltanto con le opzioni binarie e che può garantire profitti che la tua banca o il tuo attuale lavoro non potranno darti nemmeno in 100 anni!

Sai quanto si può ottenere in un minuto investendo con le opzioni binarie 60 secondi? Parliamo di rendimenti ottimi che possono arrivare anche all’80% del tuo capitale di investimento nel caso di operazioni collegate ad una previsione corretta.

Con le opzioni binarie 60 secondi tutto questo è realmente possibile, in maniera legale e certificata da parte degli organismi di controllo dell’Unione Europea: ora i risultati che puoi ottenere quindi dipendono solo da te e dal grado della tua abilità di previsione dell’andamento dei mercati finanziari.

Opzioni binarie 60 secondi: come si usano?

Nel corso del tempo i traders hanno sempre ricercato modi di investire più veloci e più efficaci. Una vera rivoluzione però, dopo molti tentativi, è potuta accadere solo con l’avvento delle opzioni binarie che hanno cambiato di molto il modo di operare rispetto a come erano soliti agire i traders di un tempo. Con il trading tradizionale ad esempio per rendere più veloce l’operatività si usa una tecnica chiamata “Scalping”. Gli operatori che sono capaci di usare questa tecnica hanno fatto davvero la loro fortuna perché è una modalità di trading che permette di ignorare quasi completamente le analisi di mercato approfondite ed i fondamentali per concentrarsi di più sul grafico di prezzo e sulle piccole e minime oscillazioni.

Gli scalpers sono in grado di portare a termine anche centinaia di operazioni in un giorno, tanti e poco duraturi piccoli investimenti che porta guadagni altrettanto piccoli e graduali, ma che a fine sessione una volta sommati portano nelle tasche del trader introiti davvero soddisfacenti. Questa tecnica è da sempre molto apprezzata perché permette di incassare soldi subito senza dover aspettare un giorno intero o addirittura più e più giorni prima di raccogliere i frutti del proprio impegno. Con le opzioni binarie 60 secondi si è arrivati ad una sistemazione più precisa e applicabile di questa tecnica dello scalping.

Se conosci il funzionamento delle opzioni binarie Call / Put allora sai già come si usano le opzioni binarie 60 secondi. Non c’è praticamente nessuna differenza infatti, l’unica cosa che cambia è appunto la scadenza che è fissata ad un solo minuto a partire dall’istante in cui schiacci il pulsante per fare ingresso al mercato: dopo 60 secondi se la tua previsione si rivela esatta allora incassi subito i rendimenti previsti dall’operazione che come abbiamo detto possono toccare anche l’80% del tuo investimento ed oltre! Ma ora ricapitoliamo brevemente come si investe in opzioni binarie 60 secondi.

Ecco in alcuni semplici passi la procedura di investimento necessaria:

  1. Scelta dell’asset: il primo passo da fare come sempre è quello di scegliere il bene o il titolo sul quale vuoi fare il tuo investimento. Sulle piattaforme di trading binario c’è ampia scelta e praticamente qualsiasi asset sia di tuo interesse puoi trovarlo per investire, partendo dalle coppie di valute per finire alle materie prime che sono molto adatte come sottostante per il trading di opzioni binarie. Ricordati solo di scegliere beni e titoli che siano volatili e di investire soltanto quando il mercato si muove con decisione e non quando è in fase laterale.
  2. Scelta dell’opzione binaria: una volta scelto l’asset devi anche selezionare la tipologia di opzione binaria che vuoi usare. Alcuni broker di trading binario hanno una sezione specifica dedicata a quelle con scadenza 60 secondi proprio perché sono le preferite di molti traders, in caso contrario ti basta soltanto scegliere una scadenza di 60 secondi ed il gioco è fatto.
  3. Scelta del capitale da investire: ora viene il momento di una scelta importante, devi infatti decidere quanti soldi vuoi investire nella tua prossima operazione di trading. Sei completamente libero in questa scelta, ma in genere i broker ti chiedono una somma minima che molto spesso con le opzioni binarie 60 secondi ammonta a 5 euro, quindi si tratta comunque di una cifra molto bassa.
  4. Acquisto dell’opzione binaria: devi poi decidere se acquistare una opzione binaria rialzista o ribassista. La prima cosa da fare è osservare a fondo il mercato ed analizzarlo per capire quale direzione prenderà, per farlo puoi aiutarti con i semplici strumenti di analisi grafica. In seguito se pensi che il prezzo salirà acquisti una opzione binaria Call, altrimenti Put.
  5. Invio dell’ordine: una volta che hai settato tutto a dovere non ti resta che confermare la tua operazione definitivamente ed inviare l’ordine a mercato, una volta fatto questo devi aspettare esattamente 60 secondi prima di poter conoscere il risultato del tuo investimento se sarà positivo o negativo. Se la tua opzione si chiude “In the Money” allora puoi incassare il rendimento che conosci fin dall’inizio.

Conclusioni

Il trading con le opzioni binarie 60 secondi è molto emozionante, lucrativo e spesso anche divertente da fare, ci si trova coinvolti fino in fondo e si può vivere la cosa come una vera e propria sfida, ma ricorda sempre di fare attenzione alle scelte che fai ed alle decisioni che prendi. Operare a dovere nello spazio di un minuto non sempre è semplice specialmente quando le condizioni di mercato non sono chiaramente leggibili, cerca quindi di essere sempre paziente e di aspettare le occasioni migliori prima di schiacciare quel pulsante e fare il tuo ingresso a mercato.

Ricordati anche di utilizzare un broker veramente veloce per fare trading di opzioni binarie a 60 secondi. Qui sotto ti presentiamo una lista con tutti i broker di opzioni binarie più adatti:

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Like this post? Please share to your friends:
Quanto puoi guadagnare con le opzioni binarie?
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: