Conti Gestiti Forex Trading come funzionano Sono truffa

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Contents

Conti gestiti Forex trading come funzionano? Sono una truffa? [2020]

Tu sei molto fortunato a voler leggere questo articolo. E se vorrai spendere 5 dei tuoi preziosi minuti, ti spiegherò in modo diretto come i trading online conti gestiti truffa Forex sono la piaga peggiore di tutto il trading online specialmente nel mercato italiano.

Aggiornamento ultim’ora andiamo a leggere come difendersi dalle truffe.

Fin dai primi passi del trading online in Italia, molti broker che non erano ancora regolamentati avevano iniziato a promuovere i cosiddetti trading online conti gestiti truffa forex.

Cosa sono i conti gestiti nel trading online truffa?

I conti gestiti sono dei conti trading in cui l’investitore ci mette il capitale e poi c’è un soggetto terzo, cioè un altro trader che apre le posizioni per te, cioè opera sul tuo conto con i tuoi soldi.

Ma ne vale veramente la pena? Sei veramente sicuro che quello che farà questo trader non sarà altro che farti guadagnare?

Se la CONSOB e CYSEC hanno vietato di promuovere i conti gestiti ci sarà un motivo no?

Ad oggi gli unici che possono gestire i fondi sono le SIM, cioè le società preposte alla gestione di capitale e autorizzate dalla CONSOB, oppure lo possono fare la banche con il tramite dei loro promotori finanziari.

Già nel nostro articolo https://www.binaryoptioneurope.com/2020/09/06/giocare-in-borsa-o-investire-in-borsa/ abbiamo parlato del fatto che fare trading non sia un gioco e che occorra molta professionalità sia da parte del broker, che si deve uniformare alle procedure richieste dagli organismi di controllo, che da parte del trader.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Proprio tu che vuoi diventare un trader, devi capire che affidarsi ad un trader esterno e dargli la tua password e l’accesso al tuo conto trading è molto rischioso e spesso nasconde delle vere e proprie truffe.

Continua a leggere e scoprirai alcuni aspetti dei conti gestiti che di sicuro nessuno ti ha ancora detto.

Trading online conti gestiti truffa forex: come mettere al sicuro i tuoi soldi

Una delle prime cose da considerare quando si effettua qualsiasi tipo di investimento consiste normalmente nel valutare quanto sai sul mercato in cui investirai.

Il mercato forex costituisce uno dei mercati più liquidi del mondo e soprattutto più volatili con movimenti spesso drammatici del cambio che spesso portano salti di prezzo, causati da speculazioni di massa su alcune valute.

Avere un grado di conoscenza sufficiente sul mercato forex e su tutto ciò che è inerente al forex trading è fondamentale e tutti i trader dovrebbero conoscere i termini e aver letto la guida forex (link) .

Dopo tutto, credo che mai nessuno non investirebbe in un business o mercato del quale non sapevi nulla, vero?

Speriamo che tu abbia risposto no a quest’ultima domanda.

Tuttavia, molte persone investono i loro soldi in questo tipo di conto forex trading senza avere alcuna idea su ciò che stanno facendo e magari, a causa della loro ignoranza, cioè della loro non conoscenza approfondita, si affidano a sedicenti gestori di conto truffa.

Pertanto, imparare alcune conoscenze di base sul mercato forex, tra cui come fare trading e il tipo di rischio beneficio, dovrebbero essere solo alcune delle informazioni più importanti da conoscere prima di iniziare a fare trading con un broker CFD/Forex .

Perchè perdi tutti i tuoi soldi con i conti gestiti truffa

I conti gestiti forex trading vengono venduti come un’opportunità incredibile per tutti coloro che non hanno il tempo di imparare a fare trading forex e magari vengono abbindolati e abbagliati da meravigliose recensione di trader super performanti.

E purtroppo non è sempre oro quello che luccica. Questo genere di promozioni è infatti vietato in Europa.

Non è come ti abbiamo detto possibile farsi gestire il conto da un trader o ancora peggio da un consulente di un broker Forex trading o opzioni binarie.

Giusto poco tempo fa abbiamo ricevuto numerose lamentele da lettori incazzati neri per il comportamento scorretto del broker TouchTrades che ha letteralmente prosciugato il conto dei clienti.

Non occorre neanche andare troppo indietro per ricordarsi del servizio delle Iene di canale 5 che proprio avevano scoperto i conti gestiti truffa.

Ricorda che il trading non è una truffa, ma dare il tuo nome utente e la tua password del tuo conto trading a uno sconosciuto equivale a dare le chiavi della tua macchina di lusso al primo che passa e che si offre per portarla a lavare e lucidarla.

Tu gli daresti le chiavi della tua macchina? IO NO.

Il primo problema è che ci sono molte truffe di conti gestiti là fuori.

E queste sono il 90% delle truffe forex broker o delle truffe del forex in generale.

Il trading è una forma di investimento ad alto rischio che può portare a delle perdite e anche a farti guadagnare cifre importanti, mai fare trading con del denaro che non potresti perdere.

I truffatori ti possono chiedere addirittura di investire cifre enormi.

A volte suggeriscono di farti fare un’ipoteca sulla casa o di prendere denaro a prestito in modo da poter investire ancora di più con loro.

Cadere in questo tipo di truffa può rovinarti la vita.

Per evitare questo genere di conti gestiti truffa, devi prima imparare a distinguere tra un conto forex gestito e un conto condiviso (in inglese chiamato pooled account).

In un conto forex gestito, il conto è a tuo nome e il denaro va depositato nel conto del tuo broker forex.

In un account condiviso, invece, tu invii i tuoi soldi al responsabile dell’account che dovrà quindi raccogliere i soldi da diversi clienti e metterli in un conto di trading che il gestore dell’account controlla.

Anche se ci sono legittimi conti condivisi di gestione, i conti “pooled” sono molto più suscettibili a frodi. Chiunque con un computer può creare dichiarazioni di conti falsi.

Con un account condiviso, non puoi mai essere sicuro di dove sia il tuo denaro.

Molti di questi tipi di conti promuovono percentuali altissime di rendimenti e profitti mensili sull’investimento.

Non è possibile offrire alti rendimenti nel mercato CFD/Forex e chi lo promuove lo fa contro la legge e al 98% è una truffa o una frode.

E aspetta! Non è ancora finito!

Trading online conti gestiti truffa Schema Ponzi

Magari hai un amico che ha investito e sta ottenendo il 10% di profitto mensile sul suo piccolo investimento? Dovrebbe essere una cosa legale vero?

Mi dispiace dirti il contrario, ma quello che hai appena letto è quasi garantito essere uno schema Ponzi, chiamato così a causa del infame Charles Ponzi che lo inventò per primo. E funziona così:

Il responsabile del conto trova una persona che vuole investire. La quantità di denaro non è importante. E qui si parla proprio di conti gestiti truffa.

In tale servizio vengono garantiti die profitti “sicuri” fino addirittura al 30% al mese.

E spesso ti dicono che manco investono nel mercato Forex o nel trading online.

Se il gestore del conto ti promette il 10% al mese, i tuoi soldi possono essere nascosti in un materasso e pagarti nei prossimi 10 mesi il 10% del tuo investimento (proprio fino a che il tuo investimento finisce! il 10% è la decima parte!)

Ma il bello arriva ora: per farti lavorare al suo posto ti dice che ti darà pure il 50% in più se gli porterai altre persone che vorranno investire come hai già fatto tu, spingendo proprio sul fatto che i profitti cresceranno più rapidamente.

Dice alla sua prima vittima che, reinvestendo metà (o più) di quel 10%, il conto crescerà più velocemente. Successivamente, dice alla prima vittima che se l’importo totale dell’account è aumentato, anche la percentuale garantita del rendimento può essere aumentato.

Naturalmente, questo affare è ghiotto che molte persone racconteranno ai loro amici e alla loro famiglia di tale “opportunità”.

Alcuni di questi gestori offrono incentivi anche ai clienti che fanno riferimento ad altri clienti. Finché i soldi continuano ad arrivare nel conto, i rendimenti e i profitti mensili verranno sempre pagati.

Di esempi simili ne abbiamo parlato pure a proposito delle HYIP , oppure come OneCoin e CoinSpace , finte criptovalute in realtà veri e propri schemi Ponzi.

Un programma ben gestito Schema Ponzi può continuare a restare in piedi per diversi anni, anche se pagasse altri rendimenti agli investitori.

Il problema sorge che nel momento in cui ci sia un calo significativo di nuovi investimenti e di nuovi clienti o ancora peggio che qualcuno decida di prelevare il suo denaro!

Torniamo all’esempio qui sopra dove il tuo amico ti ha raccontato di quei profitti mensili del 10%.

Chiedi al tuo amico se ha investito più soldi da quando ha iniziato a ricevere tali rendimenti elevati.

Chiedi quanti altri si sono registrati magari proprio grazie al riferimento del tuo amico.

Ci scommetto che quel tuo amico non solo ha messo più volte dei soldi, ma ha pure portato nel “club” altre persone.

Ancora peggio, a volte, questi truffatori in stile Ponzi non si preoccupano nemmeno di pagare i profitti.

Spesso addirittura ti convincono a farti reinvestire tutto, o offrire tassi di rendimento molto più alti con un piano di reinvestimento automatico.

Quando arriva il momento in cui chiedi di voler prelevare un po’ di denaro, si inventeranno un sacco di giustificazioni diverse per ritardare il trasferimento di fondi.

Naturalmente, in questo schema “Ponzi senza vincita”, gli unici che ricevono i soldi sono i truffatori.

Un’altra bandiera rossa è inviare il denaro fuori dall’Europa tramite bonifici bancari o ancora peggio dare direttamente a mano denaro contate non tracciabile.

Ricorda che se un giorno dovessi andare dalla Polizia a fare una denuncia, quello di cui avrai bisogno è:

traccia di scambio di email o posta tra te e il sedicente truffatore

copia del bonifico bancario verso una banca italiana o europea

Mai e poi mai ricaricare carte BancoPosta o PostePay di terze persone che spesso nascondono vere e proprie truffe. (come quelli che dicono di vendere elettrodomestici di seconda mano dietro pagamento di ricariche bancoposta e che poi mai spediranno. ).

Poi anche se un conto condiviso offrisse un rendimento garantito, è ancora un investimento rischioso.

Stai mettendo tutti i tuoi soldi nelle mani di un gestore di conti.

Anche se il gestore legittimamente fa trading forex e magari molto esperto, stai dando a lui tutti i tuoi soldi.

Considerando i rischi, non vorrei mai consigliare a nessuno di investire in un conto condiviso senza avere una straordinaria quantità di prove che la società sia legittima e che il gestore di conti sia un trader Forex straordinario.

Anche se ciò fosse vero, il gestore del conto può scappare con tutti i soldi.

Cosa successa anche tra veri promotori finanziari e amministratori di stabili.

Potresti invece provare un conto chiamato Mirror trading.

Cioè veder replicate le operazioni del trader esperto sul tuo conto, come una sorta di copia trading, senza che il tuo denaro lasci il tuo conto e senza che nessuno possa metterci le mani.

E in questo caso i tuoi soldi sono al sicuro?

I tuoi soldi non possono essere prelevati da nessuno se non da te.

Ma c’è sempre la considerazione del rischio da fare.

Un normale conto forex mirroring mantiene i TUOI soldi nel tuo conto forex con un broker forex.

Dovrai firmare un documento chiamato Limited Power of Attorney (LPOA) che concederà al gestore del conto il diritto di aprire le posizioni di trading sul tuo conto e ti farà firmare un contratto che specifichi come viene remunerato il gestore del conto.

Sarai in grado di accedere e vedere esattamente quali sono le operazioni e qual è il saldo del conto trading in tempo reale.

Ci sono tre modi in cui il tuo gestore di conto può guadagnare soldi da un conto forex gestito normalmente.

I primi due sono evidenti.

Il gestore del conto (o società di gestione dell’account) può addebitare un canone forfettario ogni mese e / o una commissione basata sui profitti del mese e questi saranno generalmente prelevati direttamente dal tuo conto come specificato nel tuo contratto e LPOA.

Entrambi possono essere legittimi e devono essere chiaramente specificati in anticipo nel contratto.

Il terzo modo in cui un account manager può ottenere denaro dal tuo conto forex funziona invece così:

Alcuni gestori di conti gestiranno solo il tuo account se ti iscriverai tramite i loro broker forex preferito.

Ciò significa generalmente che il gestore di conto agisce anche come IB di quel broker e ottiene una commissione pagata dal broker forex per ogni operazione effettuata sul tuo conto (da voi o dal tuo gestore di account).

Il risultato è che più operazioni verranno eseguite e maggiori profitti ci saranno per il gestore del conto, indipendentemente dal profitto o dalle perdite.

In queste circostanze, molti gestori di conti faranno molte operazioni solo per guadagnare con queste commissioni sullo spread.

Sempre meglio è pagare una commissione mensile sui profitti: Alcune aziende addebitano solo una commissione mensile, altri pagano una percentuale dei tuoi profitti mensili e altri caricano entrambe.

Se la commissione mensile è troppo elevata, mangerà tutti i tuoi profitti (se ci sono profitti).

E allora come fare? Presto detto:

Fai attenzione che il calcolo dei profitti sia fatto secondo la regola chiamata del “high water mark”, cioè se il tuo conto scende di valore, i profitti devono essere tali solo al superamento del totale dei tuoi depositi effettuati.

Il gestore del conto guadagnerà solo se effettivamente anche tu guadagnerai.

Quali sono delle commissioni ragionevoli? Questo dipende dal tuo conto, dall’abilità del tuo gestore di conto e dai tuoi obiettivi di investimento.

Se hai un conto di $ 10.000 e ti viene addebitato 500 $ al mese dal tuo gestore di conto, allora i profitti medi devono essere più del 5% al mese o perderai dei soldi.

D’altra parte, se hai $ 50.000 nel conto e paghi solo $ 500 al mese di commissioni per gestirlo, allora il gestore deve solo fare meglio dell’1% di profitto mensile medio per continuare ad essere sopra al pareggio.

Per quanto riguarda le commissioni sui profitti per esperienza personale ho visto che le commissioni vanno da meno del 25% a oltre il 50%.

Ma fai attenzione che il gestore del conto faccia profitti e non perdite.

Fai sempre attenzione che il broker collegato al gestore del conto sia regolamentato e che sia registrato CONSOB.

il mirroring è ancora ad oggi pratica accettata, ma fai sempre attenzione che i rendimenti passati non sono mai una sicurezza sui rendimenti futuri.

Per riferimenti a conti di Mirror Trading fai pure riferimento ai seguenti broker forex:

Questi primi due broker offrono diversi servizi di mirror trading e permettono di collegare il tuo conto a diversi gestori che possono anche avere dei rendimenti interessanti.

Apri un conto demo e chiedi maggiori informazioni.

Ma per favore non chiedermi di consigliarti nessun gestore di conto: oltre ad essere contro la legge, farti gestire il conto è come avrai capito poco raccomandabile e molto rischioso.

Ti consiglio piuttosto di seguire un corso di trading e provare un conto demo senza rischio sul CFD/Forex con i soprammenzionati broker, i migliori al momento sul mercato per quanto riguarda Forex.

Per i CFD ti consiglio di provare la demo senza impegno e senza rischio di:

Vantaggi e svantaggi dei conti gestiti

Fino a questo punto ti abbiamo parlato solo degli svantaggi che un conto gestito offre al trader.

Ma bisogna anche parlare degli eventuali vantaggi come:

L’esperienza che può essere ottenuta solo attraverso una lunga professione nei mercati.

Poiché un principiante manca di tale background per definizione, la cooperazione con un gestore di denaro può essere una buona soluzione.

Per di più le difficoltà emotive implicate nel trading non sono tollerate da tutti, perché ogni persona ha un profilo psicologico diverso e alcuni sono più soggetti ad essere emotivi rispetto ad altri.

Lavorare con un gestore di denaro può anche aiutarti a superare questo problema.

La mancanza di tempo sufficiente è un’altra questione che scoraggia i trader principianti.

Un manager a tempo pieno che può dedicare tutte le sue energie alla negoziazione per i suoi clienti è un altro aspetto positivo di questo approccio.

Infine, molti trader online, che agiscono come gestori di fondi, forniscono i loro record passati per fornire indicazioni sui potenziali rendimenti futuri.

Questa conoscenza può anche aiutare il principiante a scegliere l’offerta migliore.

Pericoli connessi a questi vantaggi

È anche vero che confidando tutto sull’operato di un gestore si possa perdere di vista l’opportunità di diventare magare se stessi un trader professionista.

Permettendo al gestore di commerciare per suo conto, il trader effettivamente beneficia dell’esperienza accumulata di quella persona.

Ma facendo così, perde anche l’opportunità di imparare nei mercati attraverso la pratica e lo studio.

In sostanza lega la sua fortuna a quella del gestore e quindi si priva dell’indipendenza mentale e della mentalità analitica fondamentale per un trader professionista.

Consegnando le responsabilità emotive associate al trading al gestore, il proprietario del conto si condanna a una schiavitù perpetua alla volontà e all’abilità del gestore.

Dal momento che non è in grado di sopportare le pressioni emotive legate al trading, non può mai valutare il mercato in modo indipendente e non può mai possedere la necessaria fiducia per fidarsi del proprio giudizio.

Infine, mentre i precedenti record dei gestori di denaro possono essere una guida utile sulle loro competenze e abilità, può anche essere fuorviante.

Innanzitutto, in molti casi non è possibile valutare questi record a causa della mancanza di informazioni di base sufficienti.

È anche vero che i dati di performance sono insufficienti per valutare con successo lo stile e il metodo del trading del gestore in questione.

Infine, la performance passata non è una guida ai risultati futuri: un record passato di rendimenti positivi non garantisce un simile performance in futuro.

Trading online: attenzione ai conti gestiti truffa

In generale, mantenendo sotto controllo il tuo conto e facendo pratica con un conto demo, rischiando piccole quantità e usando una leva molto bassa, è di solito una scelta migliore che consegnare il tuo conto a uno sconosciuto.

È difficile prevedere come una persona sia affidabile sulla base della breve comunicazione che precede l’apertura di un conto o la firma di un contratto.

Non crediamo che tutti i gestori di conto siano truffatori, ovviamente, ma fai sempre attenzione.

Richiedi le licenze e le certificazioni prima di decidere a chi affiderai la gestione dei tuoi soldi.

Al fine di chiarire i pericoli coinvolti, elencheremo alcune delle truffe accadute negli ultimi anni.

Gestori di conti gestiti truffa

Il trading online è un mestiere ad alto rischio, ma che permette anche di fare profitti a patto che si studi bene e si segua un percorso educativo adatto.

Nel caso in cui tu ti sia imbattuto su conti gestiti truffa ti preghiamo di segnalarlo nei commenti in modo da metterlo in evidenza tra tutti i membri del forum e i lettori del blog di binaryoptioneurope.com

Andiamo ora a leggere alcuni dei conti gestiti truffa più conosciuti e famosi.

Richard Matthews JR.

Questo gentiluomo ha fondato la White Pines Trust Corporation a San Diego, California nel luglio 2000. Disinvolto e convincente, Mr. Matthews è stato un marketer capace, nonostante le sue lacune nel trading Forex e di valuta.

Attraverso diversi schemi e promesse di profitto, è riuscito a raccogliere più di 30 milioni di dollari di depositi di clienti nelle sue tasche che poi ha usato per acquisire un’isola di 12 ettari al largo della costa del Belize.

Durante il periodo più attivo della White Pines Trust Corporation e del suo associato Pinnacle Capital Fund, Matthews dichiarava, ovviamente il falso, un ritorno cumulativo durante ben otto anni del 591% mensile, garantendo che il 75% dei depositi dei clienti sia protetto da perdite.

Utilizzava diversi metodi complicati e ovviamente falsi, confessati dallo stesso Matthews.

Alla fine, quando è stato privato della sua isola e di altri beni di lusso per rimborsare i suoi clienti truffati, questo furfante aveva truffato i clienti per circa 14,8 milioni di dollari, gran parte dei quali era ovviamente non recuperabile, essendo stato speso o depauperato durante il periodo della sua grande carriera.

Russell Cline

Come prova che una vita di successo nella truffa del forex non richieda alcun diploma stellare universitario o anni di esperienza dimostrati, Russell Cline ha iniziato la sua carriera da truffatore come pittore di casa a Baker City, Oregon.

Attraverso un atteggiamento fiducioso e convinto alla vita in generale e l’audacia fornita dalla sua totale mancanza di conoscenza o di comprensione del mercato forex, è riuscito a convincere la sua clientela persuasivamente offrendo conti senza rischio.

Dopo aver raccolto circa 27 milioni di dollari da 600 clienti tra il 1998 e il 2002, il signor Cline ha dichiarato di aver perso il 97% dei soldi a causa di operazioni di trading “difettose”, ma oneste.

Ha chiesto poi ulteriori fondi ai suoi clienti per continuare la sua carriera e rimediare, ma ovviamente non ne fu capace.

Si scoprì che aveva speso tutti i fondi dei clienti su jet privati, immobili, barche, automobili di lusso e pornografia.

FU stato condannato a 8 anni e 1 mese di carcere e gli fu ordinato di pagare 14,9 milioni di dollari di restituzione ai clienti.

I tuoi soldi sono al sicuro o sono gestiti da un broker truffa?

Prima di tutto devi sempre fare attenzione che l’intermediario o broker su cui apri il conto di trading CFD/Forex sia regolamentato e abbia una sede in Europa. Ancora meglio se in Italia come Avatrade per esempio.

Incontrare di persona poi i rappresentati del broker è caldamente consigliato come anche partecipare alle manifestazioni in Italia come l’ITForum a Rimini che si svolge ogni anno a maggio.

Controlla dove ha sede il broker e se autorizzato

Un’altra classica bandiera rossa di una potenziale frode si verifica se la società ha sede in uno stato magari nella lista nera delle potenziali frodi fiscali.

Ad esempio, dovresti essere fortemente sospettoso se società con sede in Indonesia, Panama, Costa Rica, Bahamas, promuovono i loro servizi senza licenza Europea. in tal caso avrai veramente difficoltà a rintracciare e recuperare i tuoi soldi.

Conclusioni sul trading online conti gestiti truffa

In conclusione, evita di inviare i tuoi soldi senza aver fatto delle analisi approfondite e senza aver fatto delle investigazioni sulla trasparenza del broker forex.

In definitiva, sei libero di fare quello che vuoi con i tuoi soldi.

Sei libero di trasformare ogni tuo centesimo di euro in migliaia di euro o dollari, ma sei anche libero di trasformare i tuoi milioni o migliaia in centesimi o anche niente, se questo è il tuo desiderio.

La nostra speranza è di ricordarti qui che le promesse e le dichiarazioni dei gestori di conti sono di scarso valore a meno che non siano corroborate da informazioni provenienti da fonti indipendenti, come gli organi di regolamentazione e le autorità governative.

Ma anche in quei casi in cui l’affidabilità e l’onestà del gestore non sia in dubbio, potrebbe ancora essere un’idea migliore gestire i tuoi soldi in prima persona.

Ma qualunque cosa tu decida di fare, non agire mai sulla base di promesse stravaganti fatte da qualcuno che ti è stato consigliato da amici o parenti.

Leggi qui la guida dei CFD/Forex trading broker con tutti i termini basilari del mercato e gli indicatori gratis per capire finalmente dove andranno i prezzi dei beni con cui vuoi fare trading:

I Migliori Conti Gestiti nel Forex sono Affidabili?

Non hai il tempo per imparare come far trading sul forex ? Vuoi far parte del Club dei Miliardari ?

Se hai risposto “sì” a queste domande, l’imbroglio del Conto Gestito è la truffa che fa per te !

Chiama la nostra linea verde 800 – 610 610 ( sei uno zero ! )

Questa truffa funziona con un investitore che “investe” da un trader “professionista”, che fa trading con il capitale dell’investitore trattenendosi una percentuale dell’utile.

La cosa si presenta accattivante, soprattutto per dei principianti che non abbiano la minima idea di cosa stiano per fare o non abbiano il tempo per imparare.

Costoro si immaginano: “Beh, è un ‘professionista’ – dovrà pur sapere cosa fa! E’ 100 volte meglio che se facessi trading io in persona!”

Il problema e la realtà dei Conti Gestiti

Il problema in tutto ciò è che l’investitore sta affidando con piena fiducia il proprio denaro nelle mani di un illustre sconosciuto.

In un certo senso, è come rubare le caramelle ad un bambino.

In molti casi di conti gestiti, il gestore di fatto si appropria dei fondi e li usa personalmente per acquistare oggetti di lusso quali auto, isole o castelli.

Quando alla fine lo beccano, il gestore non è più in grado di rimborsare l’intero capitale rubato e così ci sono clienti incavolati e cause da molti milioni di euro nei Tribunali.

Sì, lo sappiamo, sembra che siamo andati giù un po’ pesanti, ma è una cosa che succede più spesso di quello che pensi, e la gente perde tutto il proprio patrimonio.

Ovviamente non tutti i gestori di conti sono cattivi. Alcuni hanno molti anni di esperienza di investimenti e sono ben qualificati nel fare trading con soldi veri, ma è più l’eccezione che non la regola.

Alcune piattaforme di trading permettono addirittura ai traders di agire quali gestori, utilizzando la struttura del broker.

Questo impedisce che un singolo possa prelevare dei fondi e spenderseli per un biglietto della Coppa dei Campioni, un giro alla Bahamas o una Porsche Cayenne.

Se da una parte questa soluzione è migliore invece di permettere la gestione del vostro denaro ad un singolo trader indipendente, dall’altra continuano a venirti a mancare la conoscenza e l’esperienza che derivano dall’aver studiato il trading forex.

Se c’è una cosa che desideriamo sottolineare sempre ai nostri traders, è la conoscenza. Non c’è nulla che valga quanto l’esperienza acquisita attraverso lo studio ed il trading condotti personalmente. Alla fine, l’unico modo sicuro per ottenere dei frutti dal mercato forex è acquisire conoscenze, far pratica ed aver disciplina.

Ora, prima di lasciarti, una domanda.

Ti fideresti ad affidare il tuo sudato denaro ad un perfetto sconosciuto?

Se hai ancora quell’irresistibile desiderio di provare un conto gestito, almeno cercati un gestore CREDIBILE.

Trading Online truffa o funziona?

Marzo 15, 2020 by Redazione

Il trading online è una truffa? Il mondo del trading è veramente vasto: dagli anni 90 ad oggi, il numero di persone che sono entrate in questo business è aumentato esponenzialmente grazie anche all’avvento di internet e dei broker retail, i quali hanno abbassato enormemente i costi per fare trading.

Adesso è possibile fare trading anche con pochissimi fondi, come ad esempio 10 euro (ad esempio grazie ad Iq Option che consente di cominciare a investire con appena 10 euro), e non è più necessario essere essenzialmente “ricchi” per entrare nel mondo del mercati finanziari.

I broker migliori, come il famoso eToro, consentono di cominciare con appena 200 euro, anche questa una cifra alla portata di tutti.

La domanda di fondo è: il trading online è una truffa oppure funziona veramente? Di truffe di trading ce ne sono tante, purtroppo, ma c’è anche la possibilità di operare in modo sicuro e senza rischiare di subire fregature.

Qual è il segreto di coloro che fanno trading senza farsi fregare? Semplice, usano piattaforme di trading online autorizzate e regolamentate, le uniche che veramente offrono sicurezza e affidabilità perché sono controllate dalle autorità di vigilanze europee (CONSOB per quanto riguarda l’Italia).

Trading Online truffa o funziona? Le piattaforme trading affidabili

Social Trading (Copia i migliori)

Semplice ed intuitivo

Leva fino a 400 per trader professionisti

Metatrader 4 disponibile

Demo Gratuita Illimitata

Deposito minimo basso

Lista di piattaforme di trading online affidabili, tutte autorizzate e regolamentate. Le piattaforme selezionate sono rigorosamente gratuite e senza costi di nessun tipo, quindi con zero commissioni sull’eseguito.

L’aspetto fondamentale è che una piattaforma autorizzata e regolamentata offre il massimo livello di sicurezza possibile: se scegli una piattaforma regolamentata sicuramente non potrai essere truffato e il tuo denaro sarà al sicuro, sempre. Pubblichiamo qui di seguito una breve recensione delle migliori piattaforme di trading online.

eToro

eToro non solo è una piattaforma assolutamente sicura, in grado di offrire garanzie assolute al trader, ma è anche un social network di investitori (è il più grande social network di investitori al mondo).

Questo significa che con eToro è possibile interagire con gli altri trader ma, cosa ancora più importante, è possibile copiare tutto quello che fanno in modo completamente gratuito.

In pratica, grazie al sistema brevettato Copytrading si possono trovare facilmente i trader che hanno guadagnato di più in passato e quindi si possono copiare in maniera completamente automatica.

Il sistema è facilissimo da usare e consente anche ad un trader principiante di guadagnare esattamente come un professionista.

Trade.com

Trade è l’opzione preferita di molti trader che cominciano a operare sui mercati finanziari. I punti di forza di Trade.com sono l’assoluta semplicità e la possibilità di farsi seguire al telefono da un grande esperto di trading che offre indicazioni precise molto preziose.

Trade offre anche la possibilità di scaricare una guida al trading online fatta veramente molto bene: tutta orientata alla pratica e facile da comprendere anche per i principianti.

Trade.com è completamente gratuita e si può utilizzare anche in modalità demo, senza limiti e senza vincoli.

Iq Option

Molti di coloro che decidono di cominciare a fare trading online scelgono Iq Option perché è davvero semplice da usare ma soprattutto perché consente di cominciare con un capitale iniziale di appena 10 euro.

Nessun altra piattaforma consente di cominciare con così poco, Iq Option è veramente aperta a tutti. Tra l’altro chi ha paura di subire una truffa di trading può provare a cominciare con Iq Option che non solo è assolutamente sicura e affidabile ma richiede anche un capitale davvero basso.

Ovviamente è possibile utilizzare Iq Option senza effettuare nessun deposito, semplicemente in modalità demo.

Trading online truffa o funziona? Considerazioni generali

Quando una cosa diventa profittevole, come in tutte le cose, anche i malintenzionati ne vengono a conoscenza, e quindi cercano di trovare dei modi per truffare gli ignari clienti.

Ma che cos’è una truffa nel trading online?

Una truffa nel trading è semplicemente uno schema che viene utilizzato per frodare i traders, convincendoli che possono fare alti profitti con questo o con quello strumenti finanziario. Il mercato azionario è da molto tempo soggetto a truffe, chi è abituato a giocare in Borsa lo sa, ma il mercato che è stato più recentemente coinvolto nel mondo delle truffe è quello del Forex.

Il mercato del Forex, è essenzialmente un mercato a somma zero, questo significa che quando un trader guadagna, un’altro perde. Tuttavia, esistono anche i broker, che prendono una commissione e spread per ogni posizione aperta, rendendo il mercato essenzialmente a somma negativa.

Trading Online truffa o funziona? Ecco le truffe più famose

I tipi di frodi sono molto fantasiose, e ne escono fuori sempre di nuove. Si parla anche di hackeraggio dei conti dei clienti per generare più commissioni, oppure di vendita di software che dovrebbe portare il cliente a fare molti profitti, conti gestiti da presunti professionisti (ma che poi in realtà non lo sono), pubblicità ingannevole, schemi di ponzi. Molti broker tuttavia affermano sulle loro homepage che il trading forex è a basso rischio, anche se in realtà non è proprio così.

Come evitare di cadere in una trappola di una truffa broker forex, azioni?

Come avete potuto vedere, le truffe nel trading possono essere molte, e quindi bisogna farsi furbi, cercando di capire come non cadere in questo tipo di frodi. La regola numero uno è sempre quella di registrarsi su un broker (forex, azioni, materie prime, bitcoin o altro) che sia ufficializzato e regolarizzato dalla Cysec.

Più in generale, i broker autorizzati e regolamentati da qualunque autorità di controllo di un paese dell’Unione Europea sono da considerarsi affidabili.

A scanso di dubbi, tutti i broker che presentiamo su TradingOnline.me sono assolutamente sicuri e affidabili: dedichiamo la massima attenzione e cura alla scelta dei broker e ci assicuriamo, anche mediante analisi periodiche di forum finanziari e altri gruppi di discussione, che non ci siano recensioni, pareri e opinioni negative su questi broker.

Cos’è il Trading?

Adesso che abbiamo parlato di truffe nel mondo degli investimenti, è necessario parlare e specificare che cos’è realmente il mondo del trading, in modo da non farsi fregare dalle truffe del trading online.

Quando si parla di trading, ci si può riferire sia alla speculazione, che all’investimento. Anche se in realtà il trading è essenzialmente differente dall’investimento vero e proprio, quando si parla di trading, ci si riferisce ad un mondo essenzialmente più “mordi e fuggi”, dove il trading investe con posizioni molto brevi, con un interesse maggiormente speculativo.

Investire e fare trading sono senza dubbio due differenti metodi di fare profitti nei mercati finanziari. L’obiettivo primario dell’investimento è quello di costruire gradualmente un guadagno in un periodo di tempo esteso, attraverso l’acquisto e il mantenimento di un portafoglio di azioni, indici, obbligazioni e altri strumenti di investimento.

Consigli per un buon investimento

Quali sono i migliori consigli per i Trader? Gli investitori, spesso e volentieri, aumentano i loro profitti attraverso l’interesse composto, oppure tramite il reinvestimento dei profitti e dei dividendi all’interno di investimenti di azioni. Spessissimo, gli investimenti vengono mantenuti per una serie di anni, o addirittura decenni, grazie a bonus come gli interessi, dividendi, oppure split, che sono fenomeni che avvengono senza dubbio durante il percorso di investimento.

Mentre i mercati fluttuano, gli investitori non guardano a questo fattore con preoccupazione, in quanto con i rimbalzi gran parte delle perdite verrà ammortizzata. Gli investitori, guardano spesso i fondamentali, come i rapporti tra prezzo e profitti, rispetto all’analisi tecnica che è sempre molto monitorata dai trader.

Il trading, per l’appunto, comporta l’acquisto e la vendita più frequente di azioni
, materie prime, coppie di valute o altri strumenti, con l’obiettivo di generare rendimenti che superano i profitti dell’investimento a lungo termine classico.

Mentre gli investitori possono essere contenti con un rendimento annuo che va dal 10 al 15%, i trader potrebbero cercare spessissimo, un rendimento del 10% ogni mese. Gli utili nella negoziazione sono generati attraverso l’acquisto ad un prezzo più basso e vendendo ad un prezzo più elevato in un periodo relativamente breve di tempo.

Il vantaggio di operare Short con i CFD

E’ abbastanza vero anche il contrario: i profitti di negoziazione sono realizzati con la vendita a un prezzo più elevato e l’acquisto ad un prezzo inferiore (noto come “vendita allo scoperto”) per trarre profitto anche dai mercati in calo.

Mentre gli investitori attendono che le posizioni meno redditizie tornino in profitto, i trader devono fare profitti (o assumere le perdite) entro un determinato periodo di tempo, spesso utilizzando un ordine di stop loss che chiude automaticamente le posizioni in perdita a un livello di prezzo predeterminato. I trader spesso utilizzano strumenti di analisi tecnica, come ad esempio le medie mobili e gli oscillatori stocastici, per trovare configurazioni di trading ad alta probabilità.

Le quattro tipologie di Trader

Lo “stile” di un trader si riferisce al periodo di tempo o periodo di mantenimento delle posizioni, materie prime o di altri strumenti di trading che vengono comprati e venduti. I trader, in genere, rientrano in una delle quattro categorie:

  • Trader classico – posizioni che vengono tenute aperte da mesi a anni
  • Swing Trader – posizioni che sono tenute da giorni a settimane
  • Day Trader – posizioni che vengono tenute aperte drante tutto il giorno senza posizioni aperte durante la notte
  • Scalp Trader – posizioni che vengono tenute aperte per dei secondi o minuti senza posizioni aperte durante la notte.

Trading Online truffa o funziona? Il fascino del Trading

La fortuna più grande dei Forex trader, è quella di essere in un mercato estremamente liquido, e quindi che permette di generare ottimi profitti, anche quando la maggior parte degli altri mercati sono chiusi. Il Forex trading è infatti decentralizzato, è sempre aperto quindi, e quindi non dà limiti ai profitti, che possono essere fatti durante ogni ora della giornata.

Con il Forex è infatti presente la possibilità di fare trading tutto il giorno senza limitazioni. Per evitare però le truffe nel forex trading, vi consigliamo di considerare i broker regolati dalla Cysec, che sono p nel nostro sito di tradingonline.me, il sito definitivo per tutte quelle persone che desiderano fare trading online sui mercati finanziari. Parliamo di broker come eToro, sicuri, affidabili e onesti oltre che generosi con i clienti.

Spese Prelievo eToro

Facciamo un esempio di broker forex (e non solo) che garantisce al meglio contro le truffe: eToro.
eToro è senza ombra di dubbio uno dei migliori broker CFD al momento, in quanto è regolato dalla CySec (ente di regolamentazione di Cipro). Le spese di prelievo su eToro sono bassissime, in quanto solitamente la commissione è di 5 dollari è prelievo, pochissimo considerando che gli altri broker chiedono molto di più.

Ecco la tabella completa:

Importo del prelievo (USD) Commissione (USD)
20.00 – 200.00 5.00
200.01 – 500.00 10.00
500.01 + 25.00

Perché abbiamo parlato delle spese prelievo di eToro? Perché ci interessa far capire che un broker non solo deve essere formalmente corretto ma deve anche garantire condizioni convenienti e trasparenti.

Per fare un esempio, broker come Trade.com non applicano commissioni di trading. Molti altri broker italiani, invece, applicano commissioni sull’eseguito. Non possiamo considerare le commissioni sull’eseguito come una vera e propria truffa, è vero, ma sta di fatto che possono annullare tutti i profitti conseguiti con il trading online.

Il nostro consiglio è quello di operare con broker che oltre ad essere regolamentati (quindi sicuri!) forniscono condizioni di Trading vantaggiose.

Simulazione di Trading Online

Per vedere subito se un broker è affidabile o meno (e inoltre, per verificare se la propria strategia è profittevole o meno) ci si affida come al solito, ad una simulazione di trading online, chiamata anche Conto Demo.

In questo modo, il broker ci fornisce una piattaforma di trading praticamente uguale a quella reale, solo che i soldi che vengono investiti sono virtuali, non si guadagna e non si perde nulla quindi, ma si impara tantissime e si cresce sia come persone che come traders. Però bisogna fare attenzione a fare trading come se quei soldi virtuali fossero realmente “reali”.

Se iniziate a piazzare operazioni non realistiche, fare trading sul conto demo vi servirà a poco. Dovete far finta quindi, che quei soldi siano reali, solo così potrete iniziare a lavorare sulla psicologia del vostro trading, sul money e risk management. Per quanto riguarda le migliori piattaforme di trading demo, possiamo consigliare eToro.

eToro è una delle migliori piattaforme di trading online in assoluto, utilizzando questo broker si ha la certezza di non subire truffe e di operare con le migliori condizioni possibili.

Trading Online CFD

Anche per quanto concerne il trading online di CFD, è sempre necessario andare a controllare sul sito della Cysec se il broker in questione è affidabile o meno, oppure potete semplicemente registrarvi attraverso il nostro sito, che propone soltanto i migliori broker di CFD in Italia, autorizzati dagli enti regolatori.

Il caso delle CFD è particolarmente delicato: sono uno strumento finanziario dedicato anche a coloro che non sanno nulla di trading. Queste persone sono più esposte di altri alle truffe perché non hanno gli strumenti necessari per difendersi.

La regolamentazione della CySec

Per dire, molti di coloro che cominciano a fare trading online non sanno nemmeno che la piattaforma di trading deve essere rigorosamente autorizzata e regolamentata dalla Cysec. In molti casi, poi, chi comincia a fare trading lo fa a seguito di un marketing aggressivo portato avanti da piattaforme non autorizzate, spesso poco trasparenti.

Insomma, si tratta di persone che incominciano ad operare sui mercati perché hanno visto la pubblicità di una piattaforma che promette di farli diventare ricchi in 7 giorni. Peccato però che una piattaforma che si promuove in questo modo di solito si rivela truffaldina.

Nel caso di IqOption ci sono altri vantaggi oltre all’affidabilità: la possibilità di aprire un conto di trading con un deposito di solo 10 euro e rendimenti molto generosi.

Trading Online, funziona davvero?

Il trading online funziona davvero solo utilizzando una buona piattaforma di trading, con la disciplina, con un’ottima psicologia, con un’attenta analisi tecnica e fondamentale..
Tuttavia, all’inizio potrebbe apparire difficile fare trading online, in quanto la quantità di nuovi strumenti, di analisi tecnica e fondamentale, all’inizio potrebbe essere veramente confusionaria. Il trucco per partire con la marcia giusta all’inizio è quello di “keep it simple”, ovvero tagliare tutte le cose inutili che non hanno a che fare con l’essenza del trading: fare soldi.

Applicare correttamente il Money Management

I traders più profittevoli sono quelli che riescono a semplificare al massimo le loro regole di money management, risk management e analisi tecnica e macroeconomica. Quindi, se volete iniziare a fare trading, le possibilità sono due:

  • Iniziate a studiare come fare trading nel migliore dei modi
  • Copiate i migliori


La prima soluzione può apparire a prima vista complicata
, ma grazie a piattaforme di trading facilissime da usare come Trade.com è possibile cominciare a fare trading con successo anche partendo da zero.

La seconda soluzione è facile da mettere in pratica, in quanto è necessario solo cliccare sul tasto copia, per veder replicate sul nostro conto tutte le posizioni di trading, guadagnando esattamente quanto guadagna il guru in questione. Questa modalità di trading è stata inventata dal broker regolato da Cysec, che si chiama eToro, clicca qua, ed è famoso in tutto il mondo, per aver permesso alle persone comuni di trarre vantaggio dalla saggezza della folla.

Trading Online Opinioni

Il mondo del trading è molto variegato e con qualche truffa, tuttavia l’obiettivo principale è sempre quello di guadagnare, ed è ovviamente possibile, anche se bisogna sempre cercare di stare molto attenti alle possibili truffe che ogni giorno vengono architettate nel mondo dei mercati finanziari.

Bisogna fare particolare attenzione alle opinioni sbagliate sul trading online. Ci sono persone che pensano che sia una truffa (e ripetiamo, non è così) ma ci sono anche trader che pensano che il trading sia un modo per fare soldi facili.

Purtroppo anche questa opinione è sballata ed è molto pericolosa: di fatto coloro che pensano che il trading online sia un modo per fare soldi facili sono proprio le vittime predestinate dei truffatori.

La maggior parte delle truffe di trading, infatti, si basa proprio sull’illusione di un guadagno facile e veloce.

In effetti guadagnare con il trading è possibile, ma ci vogliono una piattaforma seria, impegno, tempo e studio, non un metodo per guadagnare soldi facili velocemente.

Trading Online truffa o funziona? Le Recensioni

Uno dei modi più sicuri per evitare le truffe di trading è quello di leggere con attenzione le recensioni delle piattaforme di trading online prima di iscriversi e, soprattutto, prima di metterci dei soldi. In questo modo ci si può assicurare la certezza assoluta che la piattaforma scelta non sia assolutamente una truffa.

Il primo punto da verificare, quando si legge la recensione di una piattaforma di trading online, è che la piattaforma sia autorizzata e regolamentata: solo le piattaforme regolamentate, infatti, garantiscono la massima sicurezza e affidabilità.

Attenzione però: evitare di essere truffati non è l’unico obiettivo quando si fa trading online, l’obiettivo è guadagnare quanti più soldi possibili. Per questo motivo è necessario selezionare accuramente le piattaforme di trading prendendo in considerazione anche altri fattori come:

  • Assenza di commissioni di trading
  • Facilità d’uso
  • Presenza di bonus aggiuntivi come segnali o corsi gratuiti
  • Presenza di un’assistenza in linea fatta da veri esperti

Trading di Bitcoin è truffa?

Da quando il Bitcoin è diventato famoso, con la grande corsa del 2020, moltissime persone hanno pensato di poter diventare ricche sfruttando la criptovaluta. Risultato? Chi ha investito in modo serio, con piattaforma autorizzate e regolamentate, ha potuto ottenere risultati molto positivi.

Chi invece ha cercato i soldi facili è caduto vittima di orribili truffe che hanno comportato la perdita dell’intero capitale. Proprio per questo si è diffusa la convinzione che il Bitcoin sia una truffa ma non è affatto così: chi ha investito in maniera intelligente con Bitcoin ha guadagnato anche parecchio!

Come funzionano queste truffe

Ma come sono fatte queste truffe di trading basate sul Bitcoin? La struttura è molto simile (quasi uguale): offrono un software miracoloso in grado di fare trading automatico di Bitcoin grazie ad un favoloso algoritmo. Secondo la pubblicità di questi sistemi, basta un investimento iniziale di 250 euro per diventare ricchi in pochi giorni grazie al Bitcoin.

La realtà, purtroppo, è molto diversa: l’investimento iniziale sparisce velocemente e le vittime vengono convinte a metterci sempre più soldi che spariscono continuamente.

Su TradingOnline.me abbiamo parlato spesso di queste pericolose truffe, ecco un elenco (incompleto) delle più pericolose:

Conclusioni

Le truffe nel mondo del trading esistono, anche se in realtà sono minori rispetto alle offerte genuine ed oneste dei broker più grandi presenti sul mercato e regolati.

Gli step da seguire per operare con successo nel Trading Online sono i seguenti:

  • Scegliere una piattaforma regolamentata
  • Operare con i contratti CFD
  • Esercitarsi su un conto Demo
  • Stare alla larga dalle promesse di facili guadagni
  • Passare ad un conto reale (minimo €10) quando ci sentiamo pronti

La scelta del broker è il primo passo per guadagnare con il trading online, non solo per evitare le truffe! Qui sotto, ricapitoliamo l’elenco dei broker con cui è possibile fare trading online con la certezza di non essere truffati:

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Like this post? Please share to your friends:
Quanto puoi guadagnare con le opzioni binarie?
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: