Derivati asimmetrici ecco le opzioni – Opzioni Binarie

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Derivati asimmetrici: ecco le opzioni

Le opzioni sono definiti contratti derivati asimmetrici. Il compratore dell’opzione, in questi contratti, dietro pagamento di una somma di danaro, acquista la facoltà di decidere se dare esecuzione o meno ad una operazione determinata: potrà anche decidere se fissare questa esecuzione ad una determinata scadenwa, oppuredi effettuarla entro una determinata scadenza. Il venditore, quindi, incassa la somma di danaro per i derivati asimmetrici, ma rimane vincolato alle future decisioni del compratore. Si instaura un rapporto di subordinazione, dove il compratore detiene la “facoltà di….”, mentre il venditore detiene “un obbligo di…”

La facoltà di acquistare l’attività sottostante è definita “opzione Call”, mentre quella di vendere è definita “opzione Put”. Per esemplificare: si ha una “opzione in the money” quando il compratore ha convenienza ad esercitarla ed il prezzo del mercato forzatamente deve essere superiore al prezzo di esercizio, se si parla di “opzione Call”, in caso contrario sarà inferiore e, quindi, si parlerà di “opzione Put”.

La “opzione at the money” si concretizza quando il prezzo di esercizio è uguale al prezzo di mercato ed in questa occasione al compratore risulta indifferente detenere l’esercizio dell’opzione od abbandonarla. La “opzione out the money” avviene quando il prezzo di mercato è inferiore al prezzo di esercizio. SI parla, quindi di “Opzione call”, in caso contrario si parla di “Opzione Put”. La “opzione out the money” si verifica quando il compratore non ha convenienza ad esercitare l’opzione. La “opzione deep in/out” si verifica quando vi è un margine alto di differenza tra il prezzo corrente dell’attività sottostante ed il prezzo di esercizio.

In caso di contratti derivati asimmetrici con opzioni, bisogna valutare ancora: 1) il valore intrinseco dell’opzione, ovvero il suo valore alla scadenza: 2) il valore temporale, ovvero la differenza tra il prezzo dell’opzione ed il suo valore intrinseco.

Ancora sui derivati finanziari e le opzioni

Abbiano scritto dei contratti con i derivati finanziari e le opzioni, valutandone il loro valore intrinseco ed il valore temporale: ora sottolineiamo che questi valori sono in diretta relazione con:

  1. tasso di interesse
  2. il tempo mancante alla scadenza
  3. la volatilità dell’attività sottostante

I derivati finanziari e le opzioni possono essere negoziati su mercati regolamentati o su mercati over-the-counter. Le opzioni, come per tutti i contratti derivati, possono essere impiegate con finalità di scopi speculativi, di copertura, di arbitraggio. Ed, anche, con la possibilità di realizzare strategie speculative, di utilizzare l’effetto leva, di combinare tra opzioni, di combinazione con l’attività sottostante, chiamate anche opzioni esotiche negoziate sui mercati OTC.

Tutti i contratti che hanno come oggetto strumenti derivati consentono di aumentare o ridurre la loro esposizione a rischi finanziari. La velocità di esecuzione è rapida, efficiente e può coinvolgere anche altri soggetti. Per un uso corretto dei derivati finanziari e le opzioni, però, è fondamentale capire una cosa essenziale che deve essere sempre presente nelle eventuali decisioni: chi li adopera deve essere in grado di comprenderne profondamente il rischio perché lo rappresentano veramente per il capitale che si vuole investire.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Un’altra suddivisione dei derivati finanziari e le opzioni, da tenere presente insieme al rischio che ci si assume, è:

  1. . derivati negoziati sui mercati regolamentati
  2. . derivati over-the-counter (OTC)

I primi consistono in tutti quei contratti regolamentati dall’Autorità del mercato dove vengono negoziati e sono standardizzati. Tra le caratteristiche che rientrano nella regolamentazione si trovano, tra le altre:

1. l’attività sottostante

3. il taglio minimo di negoziazione

4. le modalità di negoziazione

I derivati over-the-counter OTC sono, invece, negoziati bilateralmente, al di fuori dei mercati regolamentati e possono essere personalizzati in base alle specifiche esigenze dei contraenti che stabiliscono importo, scadenza e tempi di esecuzione, definendo liberamente tutte le caratteristiche.

Opzioni Binarie e Opzioni Semplici. Che differenza?

Compra Bitcoin su Binance prima che il prezzo si impenni a maggio per l’halving

Le Opzioni Binarie sono un tipo di opzione dove il pay-off (guadagno) è limitato ad un ammontare fisso (come parte di un asset) oppure nullo. Esse prendono il proprio nome dal fatto che l’esito dell’investimento ha due soli possibili risultati: previsione corretta o incorretta. Tali strumenti opzioni hanno la caratteristica di non valutare il guadagno in termini differenziali (ovvero come la differenza tra il valore di mercato del titolo rappresentativo e lo strike price) ma il ricavo è fissato al momento della stipulazione del contratto. In poche parole si tratta di scommettere su un trend (andamento) di un certo titolo che potrà essere a ribasso o a rialzo in breve, medio o lungo termine.. (da 60 secondi fino a giorni).

C’è chi afferma che le Opzioni Binarie non siano una vera e propria forma di investimento ma invece un gioco o anche un azzardo, poichè lo studio del mercato influirebbe poco vista la forte componente probabilistica di questa forma di trading.

Invece le opzioni (o options) sono un tipo di contratto che conferisce al possessore il diritto, ma non l’obbligo (dunque una possibilità da cui appunto il termine opzione), di acquistare o vendere il titolo sul quale l’opzione stessa è iscritta, chiamato strumento sottostante o semplicemente sottostante, ad un determinato prezzo prestabilito (strike price o semplicemente strike) entro una determinata data, a fronte di un premio pagato non recuperabile. Le opzioni possono avere i più diversi sottostanti: azioni (vedi anche i tipi di azioni), commodity, tassi di interesse, ecc.

La differenza fondamentale delle opzioni rispetto agli altri strumenti derivati consiste nella definizione dei diritti del possessore: egli non è obbligato ad acquistare/vendere il sottostante, ma può farlo se esercitando l’opzione ne trae un’effettiva convenienza economica. Per tale ragione sono anche detti titoli derivati asimmetrici.

Compra Bitcoin su Binance prima che il prezzo si impenni a maggio per l’halving

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Like this post? Please share to your friends:
Quanto puoi guadagnare con le opzioni binarie?
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: