Fare trading con carta di credito – Opzioni Binarie

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Fare trading con carta di credito

La carta di credito è una delle principali possibilità finanziarie dispo nibili per iniziare ad investire sui mercati: oltre ad essere uno strumento tra i più apprezzati dagli operatori a livello planetario è una delle alternative più utilizzate dagli stessi operatori, considerando che permette di ricevere un credito istantaneo sulle somme depositate nel proprio conto di trading.

Prima di tutto, è importante disporre di questo strumento finanziario che consente di completare il proprio conto personale nel broker scelto per effettuare gli investimenti finanziari e poi si deve continuare a valutare come si può fare trading con carta di credito. Ed, ovviamente, si deve anche conoscere quali siano i broker che permettono di effettuare operazioni di negoziazione con una carta di credito , strumento ormai diffusissimo e popolare di pagamento che permetterà di avere un anticipo di danaro e che può essere usato in molte occasioni.

Non tutte le carte di credito sono accettate dai broker di trading online: in generale la preferenza va ai principali circuiti internazionali come MasterCard, Visa e non molto spesso viene consentito l’uso di American Express che ha, purtroppo, delle commissioni di transazione alte.

In linea generale, le Banche danno una carta di credito con un limite che viene chiamato limite di utilizzo o, quanto meno, un credito minimo di circa 1.000 euro: ma, ovviamente si può chiedere un importo maggiore se le esigenze richiedono un ammontare maggiore , sopratutto se si vuole fare trading con carta di credito.

Ricordarsi che non tutta la somma a disposizione potrà essere usata in unica soluzione, oppure semplicemente per depositare fondi sul conto di trading: anche i broker europei regolamentati hanno regole restrittive relative all’antiriciclaggio : quindi, mai depositare danaro sul proprio conto per mezzo di carte di credito/debito/prepagate che non siano a nome del proprietario del conto di trading.

Come fare trading con le opzioni binarie

Le opzioni binarie sono state vietate dall’ESMA dal 2020 per i trader retail. Esse sono disponibili solo per i trader professionisti.

Le opzioni binarie hanno rappresentato una frontiera del business online, grazie all’investimento in opzioni binarie si possono ottenere percentuali di guadagno che arrivano a toccare l’85% del capitale investito se la tua operazione va a buon fine, altrimenti perdi il capitale investito. Per questa ragione solo i trader professionisti sono in grado di capire quando è opportuno investire con questo strumento.

Se ti stai chiedendo come cominciare a fare trading in opzioni binarie comprendiamo la tua situazione perché prima di te, molti altri ci hanno posto la stessa domanda ed abbiamo sempre risposto in modo serio ed esaustivo.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Certamente la domanda che ci si pone non è del tutto chiara e ben definita, infatti: “come fare trading con le opzioni binarie” può avere molte ma molte risposte, perciò cerchiamo di andare per gradi e di spiegare quali sono i passi da compiere e quali sono le giuste strategie per ottenere dei guadagni.

I primi passi da compiere per iniziare a fare trading con le opzioni binarie

Il primo passo da compiere è quello di iscriversi ad una broker online di opzioni binarie, il broker di opzioni binarie ti fornisce tutti gli strumenti giusti per cominciare a fare trading come:

  • Piattaforma di investimento
  • Conto personalizzato
  • Grafici in tempo reale
  • Informazioni economiche
  • Corsi gratuiti di trading
  • Conto demo opzioni binarie

La cosa più importante è che il broker al quale ti rivolgi abbia ottenuto la regolare licenza europea, tale licenza è obbligatoria, infatti, i broker che non hanno la licenza europea sono illegali e non possono operare nel mercato europeo così come non possono offrire alcuna forma di garanzia al trader.

Nella sezione: broker opzioni binarie trovi tutti i migliori broker regolamentati, da lì puoi scegliere quello che meglio rispecchia le tue esigenze.

Il secondo passo è comprendere le basi dell’investimento in opzioni binarie, la cosa, te lo assicuriamo, non è semplice, ma neppure impossibile, ovviamente non esistono guadagni facili ed il trading in opzioni binarie non è certo un guadagno facile, bisogna imparare a conoscere il mercato e seguire le giuste strategie senza agire d’istinto.

Per aiutare gli utenti che hanno veramente intenzione di capire come sfruttare l’investimento in opzioni binarie per ottenere guadagni concreti abbiamo realizzato una sezione dedicata alle strategie di trading in opzioni binarie. Le strategie raccolte nella sezione si fondano sull’analisi tecnica, ossia, sull’osservazione dei grafici di prezzo. Una strategia di trading è l’unica cosa che realmente può portare dei guadagni al trader, non esiste il fiuto o l’istinto, esiste il metodo.

Per leggere ed imparare ad utilizzare le strategie di trading visita la sezione: strategie opzioni binarie
La sezione si presenta molto completa e semplice da capire, le strategie sono tutte spiegate nel dettaglio e contengono degli esempi grafici reali.

Ma come fare trading in opzioni binarie ?

In questo articolo andremo a spiegare passo per passo, come fare Trading di Opzioni Binarie. Le Opzioni Binarie sono uno strumento finanziario ormai molto conosciuto tra I Trader e apprezzato per la sua flessibilità ma anche semplicità.

Con le Opzioni Binarie, potrete fare Trading con svariati Asset (Titoli Azionari, Valute, Indici Azionari, Materie Prime) sapendo fin dall’inizio il vostro potenziale profitto e perdita. Tutto viene fissato dall’inizio, anche prima di quando investirete I vostri soldi sull’Opzione Binaria. Ecco perché molti Traders le apprezzano: il rischio e il profitto sono conosciuti da subito, cosa che non accade con gli altri strumenti finanziari (Quali Forex e Titoli Azionari).

Punto d’inizio: creare un account di trading

La prima cosa che dovremo fare è aprire un account di Trading presso un Broker di Opzioni Binarie Regolamentato. Sfortunatamente, essendo diventato il Trading di Opzioni Binarie molto popolare tra i Trader, vi sono parecchie truffe online in giro: ed è l’ultima cosa che si può desiderare, quella di cadere in una truffa del genere al giorno d’oggi.

Ma continuiamo con la nostra guida passo-passo: Nel nostro caso useremo IQ Option, Broker rinomato e regolamentato dalla CySEC.

Come prima cosa dovrete visitare il sito di IQ Option, e cliccare su “Registrati”.

Come per tutti gli altri Broker esistenti di Opzioni Binarie, dovrete inserire delle informazioni base che possono variare da Broker a Broker. Tra le informazioni che vi possono essere richieste:

  • Nome & Cognome
  • Email
  • Numero di Telefono
  • Nazionalità
  • Valuta del Conto

Di solito vi basteranno questi dati per poter aprire un conto presso un Broker di Opzioni Binarie. Ovviamente, siate certi di inserire le informazioni esatte e veritiere sul vostro conto altrimenti non potrete prelevare i vostri profitti dal conto, né depositarli o comunque in generale avreste problemi.

Comunque, dato che prima o poi dovrete fare un deposito iniziale per fare Trading con le Opzioni Binarie, dovrete compilare una form apposito. Dovrete perciò inserire I dati di una carta di credito funzionante, inserendo tutti I dati correttamente e scegliendo l’importa da versare. Riguardo l’importo l’unica regola da seguire è: Versate quanto potete permettervi di perdere.

Non vi stiamo augurando di perdere tutto il denaro investito, bensì quello di usare cautela, dovete scegliere attentamente la cifra da investire.

Rischierete sempre di potervi bruciare tutti I soldi sul vostro conto, se non usate strategie ponderate e un buon Money Management. Quindi, pensate alla peggiore dell’ipotesi fin dall’inizio: cioè la perdita di tutti i vostri soldi investiti. Questo evento come influirebbe sulla vostra vita? Avreste I soldi per andare avanti fino a fine mese o vi mancherebbe il denaro con cui comprare da mangiare?

Sta qui la risposta a quanto investire inizialmente nelle Opzioni Binarie. Permettetevi di investire solamente cifre che non vi cambieranno drasticamente la vostra vita a livello economico.

Fate la Vostra scelta

Perfetto, adesso siamo registrati. Accedete al vostro account ed ora si possono aprire le danze: è tempo di fare Trading di Opzioni Binarie.

1. Scegliete il tipo di Opzione Binaria: è la prima cosa da fare. Nella Piattaforma, cercate l’Opzione Binaria su cui volete investire. A seconda del Broker, nella piattaforma troverete vari tipi di Opzioni Binarie come Alto/Basso (High/Low), Touch o No Touch, One Touch, Range (Chiamata anche Boundary).

Nel nostro esempio, sceglieremo un classico: l’Opzione Alto/Basso (High/Low) dove dovremmo fare una predizione sul movimento del prezzo di un Asset in un determinato tempo (Quindi o aumento o decremento del prezzo).

2. Scegliete l’Asset: una volta scelto il Tipo di Opzione Binaria, dovrete selezionare il giusto Asset. A seconda dell’Opzione Binaria scelta, potranno essere disponibili più o meno Assets (Cioè dipende dal Broker che state utilizzando). Per scegliere l’Asset, assicuratevi di sceglierne uno di cui conoscete il mercato e l’attuale andamento. Di norma potrete scegliere tra Titoli Azionari, Valute, Indici Azionari e Materie Prime. Una vasta scelta insomma.

Nel nostro esempio, opteremo per la coppia di Valute GBP/USD: come potete vedere dalla schermata della piattaforma, fin da subito vediamo il nostro Ritorno (In Inglese “Return”) sull’investimento: ben l’80% di quanto investiremo.

3. Scegliete la Scadenza: Scelta l’Opzione, scelto l’Asset, non rimane altro che la Scadenza. Ovvero il tempo alla cui fine verrà calcolata la posizione della vostra Opzione Binaria: scegliete questo aspetto con cautela, basandovi sulle vostre previsioni ed analisi. Può davvero fare la differenza scegliere la giusta Scadenza. Perché magari alla Scadenza di una Opzione potreste avere una perdita, ma se aveste scelto la Scadenza successiva che durava 10 minuti in più magari avreste ottenuto un profitto. Basate la vostra scelta sempre in maniera logica e razionale, non a caso.

Nel nostro esempio, sceglieremo la Scadenza di 15 minuti. Potete notare dal menù a tendina della Scadenza, che vi è disponibile la Scadenza da 15 minuti, da 30 minuti, da 1h, 1h e 30, 6h e quella di 1 giorno. Le scadenze disponibili dipendono da Asset ad Asset e da Broker a Broker.

4. L’importo da Investire: A questo punto dovrete scegliere l’importo da investire. Tale importo dovrebbe basarsi sul vostro piano di gestione dei fondi da investire, il cosiddetto Money Management Plan. Non investite più del solito: ovvero se il vostro piano di investimenti è quello di investire fino a 50 EUR per Opzione Binaria, beh non investite più di tale cifra. Se infatti per esempio investite il doppio, cioè 100 EUR e perdete l’Opzione Binaria, è come se ben 2 investimenti non fossero andati a buon fine e non uno solo.

Inoltre non fatevi “distrarre” dai Profitti: spesso, si rischia di voler investire più del normale solamente per ottenere più profitti. Ancor una volta, vi sconsigliamo fortemente di fare ciò: fidatevi del vostro piano di investimenti. Poiché è meglio avere ritorni economici per la lunga durata, che per quella corta.

Nel nostro esempio, abbiamo scelto di investire $100 (Circa 80 EUR), e come potete vedere già è possibile vedere il potenziale ritorno ($185 cioè circa 140-150 EUR) oppure la potenziale perdita (In questo caso $0.00).

5. La scelta decisiva, ovvero Su o Giù: Dato che abbiamo scelto l’Opzione Alto/Basso (High/Low), dovremo scegliere se il prezzo a fine Scadenza sarà maggiore o minore di quello attuale. La scelta deve essere basata sullo studio dei grafici del prezzo dell’Asset scelto, studi che potrete fare direttamente o dalla piattaforma del Broker o tramite un servizio esterno (Sempre gratuito). Una volta fatta la vostra analisi, fate la vostra previsione. Non seguite il caso o l’istinto: seguite la logica e la parte razionale di voi.

Nel nostro caso optiamo per un rialzo, perciò scegliamo Alto (In Inglese “High”). Come vedete il prezzo è listato a 1.61096 quando decidiamo di investire. In caso avessimo optato per un Ribasso, avremmo dovuto scegliere Basso (In Inglese “Low”)

L’esecuzione di una Opzione Binaria

Abbiamo scelto tutto, l’Opzione Binaria su cui investire è pronta. Basterà cliccare su “Compra” (In Inglese “Buy”) o “Esegui” a seconda della piattaforma del Broker, per investire sull’Opzione Binaria.

A questo punto ci resta solamente da aspettare e aspettare. Non chissà quanto: 15 minuti e la Scadenza è finita. A fine Scadenza sapremo se la nostra Opzione Binaria risulterà vincente oppure perdente. Come potete vedere dalla schermata, il grafico riporta in tempo reale l’oscillazione del prezzo dell’Asset scelto: la schermata si illuminerà di verde in caso il prezzo si stia muovendo nella direzione da noi prevista, si illuminerà di rosso nel caso contrario.

Nel nostro esempio, che si tratta di una previsione rialzista, il prezzo si sta muovendo al rialzo e perciò la schermata è verde.

Ma non dobbiamo girarci I pollici mentre facciamo passare il tempo: è consigliabile seguire l’andamento del movimento infatti. A meno che non si tratti di Scadenze a lungo termine, come ore o giorni, è consigliabile tenere d’occhio il grafico.

Chiudere in anticipo, significa vendere la propria posizione e incassare o un profitto in anticipo oppure una perdita. Tale funzione viene usata per assicurarsi immediatamente un profitto (Ovviamente non tutto, ma solo una parte) in caso che si noti che la previsione iniziale non era proprio corretta e vi è un forte rischio che alla Scadenza otterremo una perdita. Oppure si può usare per limitare una perdita: se proprio si vede che non c’è più speranza, si può chiudere in anticipo e ottenere comunque indietro una buona parte del capitale investito inizialmente.

Nel nostro esempio, non converrebbe molto dato che dei $100 investiti ne guadagneremo solo $8.54 (A malapena 6 EUR di profitto) in più. Ma ognuno ovviamente, può fare le proprie scelte, su questo non ci sono dubbi.

Una Opzione alla volta

Finita l’Opzione Binaria, avrete ottenuto un profitto oppure una perdita. Indipendentemente dal risultato ottenuto, andate avanti con il Trading e non fatevi influenzare dall’Operazione precedente. Infatti in caso di vittoria si rischia di essere troppo euforici e fare previsioni azzardate. Viceversa in caso di perdita si rischia di essere arrabbiati con sé stessi o peggio ancora giù di morale, entrambi fattori che potrebbe limitare le nostre capacità di analisi e giudizio.

Ricordatevi sempre che le emozioni nel Trading, sono il vostro peggiore nemico poiché non vi fanno ragionare con lucidità e razionalità. Fattori essenziali per un Trading di successo.

Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

Broker Caratteristiche Vantaggi Conto Demo
  • Licenza: CySEC – FCA – ASIC
  • Social Trading
  • Deposito min: 200 $
Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading Prova GratiseToro opinioni
  • Licenza: CySEC
  • Vasta scelta di CFD
  • Deposito min: 100 €
Piattaforma per professionisti – Vasta scelta di CFD Prova GratisPlus500 opinioni
  • Licenza CySEC
  • Piattaforma MT4
Centro di formazione completo di corsi ed ebook sul trading online. Prova GratisETFinance opinioni
  • Broker con più regolamentazioni
  • Copy trading
  • Segnali di Trading
Trading CFD e con le opzioni vanilla Prova GratisAvaTrade opinioni

* Trading in CFD. Il tuo capitale è a rischio.

Come investire nel forex trading con carta di credito Postepay prepagata

Se si desidera eseguire operazioni nel mercato del forex trading, è importante disporre di uno strumento finanziario che consenta di completare il proprio conto personale nel broker scelto per effettuare gli investimenti finanziari e conoscere le modalità di come investire nel forex trading con carta di credito debito prepagata Postepay.

In questo contesto, la carta di credito è indubbiamente una delle principali possibilità a nostra disposizione per iniziare a investire sui mercati, oltre a una tra le più apprezzate dagli operatori di tutto il mondo.

Non solo: è anche una delle alternative più utilizzate dagli gli stessi operatori, considerando che consente di ricevere un credito istantaneo delle somme depositate nel proprio conto di trading:

Ma come si può investire nel mercato forex e dei cambi ?

Come investire nel forex trading con carta di credito?

Come iniziare con una carta di credito?

Quali sono le caratteristiche delle carte di credito che non sai?

E quali sono i broker che ti permetteranno di effettuare operazioni di negoziazione con una carta di credito?

Prima di continuare ad esaminare i dettagli dell’argomento, ti proponiamo l’elenco dei broker più sicuri e affidabili per investire nel trading Forex senza truffe:

Vantaggi Licenza Deposito minimo un eBook gratis senza deposito CySEC 100€ ebook e analisi gratis CySEC 250€ demo senza deposito CySEC 100€ Opzioni digitali e Forex CFD e Borsa Criptovalute CySEC 10€ demo gratis CySEC 100€

bonus fino al 100% di benvenuto MiFID, Banca d’Irlanda, CONSOB 250€

Cos’è la carta di credito e come funziona? Come investire nel forex trading con carta di credito?

Una carta di credito è uno strumento di pagamento diffusissimo e molto popolare in tutto il mondo.

Non sai come fare operazioni di negoziazione con la tua carta?

È una carta di “plastica” che ti permetterà di avere un anticipo di denaro, e che può essere usato in molte occasioni: pensa, ad esempio, quando vuoi prendere a noleggio una vettura o . vuoi trasferire fondi nel tuo conto forex.

In definitiva la carta di credito non è altro che una piccola carta di plastica, che però contiene informazioni di identificazione e autorizza periodicamente la persona che la possiede e ne detiene i diritti, ad addebitare il relativo valore di acquisti di prodotti o servizi nel proprio conto bancario.

Le informazioni sulla carta possono essere “lette” da ATM, cioè bancomat, negozi POS o – anche online – dai commercianti che lavorano tramite Internet (grazie proprio a codici di sicurezza rilasciati dal gestore che emette la carta).

Quali carte di credito o debito o prepagate sono accettate dai broker di trading online?

Prima di continuare dobbiamo anche ricordare che non tutte le carte di credito sono accettate regolarmente dai broker di trading online. In generale, la preferenza dei broker online va alle principali reti internazionali come MasterCard, Visa, e non molto spesso ad American Express che ha delle alte commissioni di transazione.

Se hai domande, guarda semplicemente la carta e scopri a quale gestore appartiene. Inoltre, non tutti sanno che i numeri scritti sul fornte della carta di credito segue un sistema standard, con la conseguenza che ogni numero ha una funzione specifica. Ad esempio, la prima cifra del numero della carta di credito indica il sistema: se la carta inizia con 3, indica le carte American Express e Diners Club, se inizia con 4 indica Visa, mentre 5 è stato creato per identificare il circuito MasterCard.

Detto questo, anche i seguenti numeri hanno funzioni specifiche. Limitandoci sempre alle reti principali, nelle carte American Express i numeri nella 3a e 4a posizione sono legati al tipo e alla valuta, i numeri dalla 5a alla 11a sono il numero di conto, i numeri da 12 a 14 sono il numero della carta e del relativo conto e il numero 15 è una cifra di controllo.

Se prendiamo in considerazione il circuito Visa, i numeri da 2 a 6 sono il numero dell’Istituto bancario, il numero da 7 a 12 o da 7 a 15 è il numero dell’account e le cifre da 13 o 16 sono una cifra di controllo.

Se prendiamo in considerazione invece il circuito MasterCard, le cifre 2 e 3, 2 a 4, da 2 a 5 o da 2 a 6 sono il numero dell’istituto bancario, mentre le cifre dopo questo numero fino alla quindicesima cifra sono il numero di conto e la sedicesima cifra è una cifra di controllo.

Quanto puoi depositare sul tuo conto di trading con la tua carta di credito debito o prepagata (PostePay)?

Dopo aver parlato di cos’è una carta di credito, ti vogliamo sottolineare che con questo mezzo di pagamento puoi depositare denaro sul tuo conto di trading. Ma quanto potrai depositare al massimo?

Come probabilmente saprai, se hai avuto esperienza con questo tipo di mezzo di pagamento, tutto dipende dal limite specificato con il contratto di utilizzo di questo servizio con il tuo gestore di carta di credito. Ecco come investire nel forex trading con carta di credito.

In linea di principio, le banche danno una carta di credito con un limite (che viene chiamato limite di utilizzo) pari a un mese di stipendio, o per lo meno un credito minimo di circa 1.000 euro. Ciò però, ovviamente, non toglie che puoi chiedere un importo maggiore se le tue esigenze richiedono un ammontare maggiore.

Ovviamente, non tutto il tuo plafond o somma a disposizione, dovrà essere usata in un’unica soluzione, o semplicemente per depositare fondi sul tuo conto di trading.

Ad esempio, è possibile scegliere di utilizzare il tetto che viene concesso solo in un paio di mesi, o utilizzarlo per degli acquisti online, anticipo di contanti presso gli sportelli automatici abilitati, e per depositare sul tuo conto di trading online forex o di criptovalute per esempio.

Fai però attenzione che i broker regolamentati e aventi licenza europea, i soli che ti consigliamo di utilizzare per ovvi motivi di sicurezza, hanno stringenti regole antiriciclaggio da seguire, quindi mai depositare del denaro sul tuo conto per mezzo di carte di credito o di debito o prepagate che non sono a nome del proprietario del conto trading.

Altrimenti sarai costretto ad inviare anche i documenti del proprietario della carta di credito (se non sei tu), i documenti dell’azienda, se la carta di credito è aziendale, e una dichiarazione che questa terza persona permette l’utilizzo della somma nel tuo conto di trading.

Quanto tempo ci vuole per accreditare i fondi sul conto di trading e come investire nel forex trading con carta di credito

Come ti abbiamo detto all’inizio di questa mini guida, uno dei motivi per cui gli operatori ritengono che la carta di credito sia uno dei mezzi di pagamento preferibile, è legata al fatto che con una carte di credito puoi ricevere la somma di denaro subito disponibile sul tuo conto trading.

Tutto quello che devi fare è accedere al sito web dell’intermediario, indicare quanto vuoi depositare sul tuo conto di trading, quale carta di credito vuoi utilizzare e dare l’ok poi a tale operazione.

A questo punto, il broker ti reindirizzerà al sito web del fornitore della carta di credito, dove dovrai finalizzare la transazione inserendo le credenziali di sicurezza e eventuali password o codici di sicurezza o parole d’ordine che il tuo istituto di credito o tu avete creato per aumentare il livello di sicurezza.

Spesso è sufficiente inserire solo il codice CVS (il codice riportato sul retro della carta) e altre informazioni come la scadenza della carta di credito o di debito.

Nei casi in cui viene incrementato il livello di sicurezza, è necessario immettere un codice “usa e getta” creato con un token che il fornitore può consegnare nello stesso momento in cui viene emessa la carta di credito o di debito.

Quali broker accettano un deposito con carta di credito o debito PostePay

Andiamo ora a vedere con quali intermediari puoi usare con la tua carta di credito Visa o MasterCard oppure PostePay.

Una selezione privilegiata degli intermediari più affidabili attualmente sul mercato, che su internet ti consentiranno di effettuare operazioni di trasferimento di fondi con tutte le carte più importanti!

IQ Option broker Forex, CFD, opzioni e di Borsa Exchange di criptovalute regolamentato

Se sei alla ricerca di un broker di alta qualità, IQ Option può essere solo uno dei pochi nomi Europei che si può mettere in cima alla lista dei broker da testare, inoltre, come con tutti i principali intermediari di investimenti finanziari, IQ Option ti permetterà di depositare fondi sul tuo conto attraverso una delle carte di credito più popolari, come Visa, MasterCard o PostePay: in pochi secondi potrai confermare il trasferimento di denaro elettronicamente e iniziare a fare operazioni di negoziazione di azioni, Forex, valute estere e criptovalute.

Per farlo accedi al tuo account , seleziona il metodo di deposito preferito (carta di credito) e procedi per confermare la transazione inserendo le credenziali di sicurezza.

Trade.com, broker regolamentato con licenza europea

Trade.com offre ai suoi utenti la possibilità di negoziare in forex, depositando nell’account con una carta di credito Visa o MasterCard oppure PostePay. Il sistema di trasferimento fondi è molto semplice anche con questo broker, e non avrai alcuna difficoltà a eseguire il deposito.

Infatti, è sufficiente accedere al proprio account, accedere all’area di deposito / prelievo, identificare il metodo preferito (in questo caso, la carta di credito) e procedere con la conferma dell’importo da trasferire. In pochi istanti, il saldo del tuo account verrà aggiornato con il nuovo importo che hai scelto e che ti consentirà di effettuare immediatamente operazioni di negoziazione.

24option broker Forex CFD permette il deposito con le più popolari carte di credito

Tra i migliori intermediari che abbiamo provato e che ti permetteranno di depositare soldi con la tua carta di credito, dobbiamo ricordare anche 24option , uno dei primi broker ad offrire questa tipologia di trading.

Come tutti gli intermediari che abbiamo analizzato, è ovvio che 24option ti permetta anche di finanziare il tuo conto con la tua carta di credito. La procedura è sempre la stessa: accedi al tuo account con le solite credenziali, vai alla sezione gestione fondi, inserisci la tua carta di credito come strumento di deposito preferito e poi immetti l’importo che desideri addebitare.

AvaTrade Italia, broker affidabile sia per prelievi che depositi sicuri tramite carta di credito anche prepagata

AvaTrade , un ottimo broker che da anni è presente sul mercato e di certo non bisogna scordare che è anche tra i preferiti dei trader italiani per sicurezza, affidabilità e professionalità.

AvaTrade ti permette di depositare in modo istantaneo sul tuo conto di trading con la tua carta di credito, debito o prepagata PostePay. Per farlo devi solamente accedere al tuo conto, selezionare la tua carta di credito come strumento di trasferimento fondi e quindi confermare i dati personali!

Markets.com come fare trading forex con carta di credito e debito PostePay

Markets.com uno dei broker più popolari e più utilizzati al mondo, offre un servizio di alta qualità, un ampio set di asset disponibili, un buon servizio clienti.

Markets.com accetta tutte le principali carte di credito come metodi di pagamento, così come i bonifici bancari, Neteller, Skrill e PayPal.

La transazione di trasferimento di fondi dalla carta di credito al conto di trading può essere effettuata semplicemente inserendo il tuo account, cliccando sul menu in alto a destra, selezionando l’opzione di pagamento e inserendo i dettagli del pagamento indicando la carta Il credito come strumento preferito: in quel momento verrai reindirizzato al sito web del fornitore della carta di credito e potrai completare la transazione nel modo che abbiamo già descritto per gli altri broker.

Se desideri ottenere maggiori info o chiarimenti su come fare trading nel mercato dei cambi depositando e prelevando con la tua carta di credito e i broker sicuri e affidabili menzionati in questa pagina, ti preghiamo di lasciare un commento qui sotto nel forum e ti risponderemo al più presto possibile.

Controlla sempre al lista dei broker truffa leggendo questo forum qui per sapere come investire nel forex trading con carta di credito in modo sicuro >>

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Like this post? Please share to your friends:
Quanto puoi guadagnare con le opzioni binarie?
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: