Gli errori comuni di un principiante – Opzioni Binarie

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Gli errori comuni di un principiante

Attraverso questo articolo cercherò di farvi capire quali sono gli errori più comuni che i principianti potrebbero commettere operando con le opzioni binarie, infatti soprattutto coloro che sono alle prime armi per la foga o per la poca esperienza è molto probabile che commettano alcuni errori anche grossolani fino a fargli perdere buona parte o tutto il capitale.

Cominciamo dal principio ovvero dal primo errore che un trader potrebbe commettere ancora prima di cominciare ad operare con le opzioni binarie. Quale mai potrà essere il suo primo errore prima di operare? Ovviamente la scelta del Broker! Proprio così la scelta del Broker di opzioni binarie è una operazione molto cruciale perché il nostro successo o meno può dipendere soprattutto dal broker che abbiamo scelto. I principianti non danno molta importanza a questo ma hanno fretta nel cominciare ad operare e quindi qualunque Broker gli capiti sotto tiro non ci pensano due volte e si registrano subito magari depositando anche una ingente somma di denaro. Ma se il broker a cui si sono registrati non hanno la licenza Consob? Oppure ancora peggio è un broker truffa? Ecco la scelta del broker è davvero di fondamentale importanza ed è un aspetto che andrebbe affrontato con calma e pazienza. Scegliere il Broker giusto che fa per noi infatti di pazienza ne richiede tanta perché prima di cominciare ad operare è necessario raccogliere tutte le informazioni possibili sui brokers, assicurarsi che sia affidabile, controllare le licenze, magari provare anche a contattare l’assistenza clienti, etc. Scegliendo il broker migliore secondo le proprie esigenze e con tutte le licenze in regola eviterete uno degli errori più comuni e grossolani che possano fare. Per evitare questo quindi vi inviterei a dare uno sguardo ai Brokers di opzioni binarie recensiti da noi siccome sono tutti validi e non vi rimane che l’imbarazzo della scelta.

Andiamo avanti tra gli errori più comuni di un principiante. Dopo la scelta del Broker quale altro errore potrebbe commettere un principiante? Partecipare a qualunque offerta o bonus. Infatti come vi avevo spiegato in un precedente articolo bisogna stare sempre attenti ai bonus che vi vengono offerti siccome potrebbero nascondere delle insidie per il loro regolamento. I principianti appena vedono la parola bonus si buttano a capofitto con tutta fretta ed effettuano un deposito anche sostanzioso in modo da poter aggiudicarsi il bonus. Non tutti sanno però che la maggior parte dei bonus per essere incassati richiedono alcuni requisiti di puntata o di trading e questo alla fine potrebbe portare all’utente a spendere parecchi soldi e a guadagnarne nessuno. Quindi prima di accettare un bonus bisogna sempre leggere attentamente il suo regolamento in modo da capire se può valerne la candela. Evitando questo errore, insieme alla scelta del broker, buona parte dei vostri soldi saranno al sicuro.

Proseguiamo e vediamo quale altro errore può commettere il principiante. Operando con le opzioni binarie l’obiettivo che un trader si prefigge è quello di guadagnare. Ecco appunto i principianti l’unica cosa che pensano è quella di guadagnare, guadagnare e guadagnare, quindi di guadagnare tanto e su qualunque cosa gli capiti a tiro senza distinzioni piazzando una qualsiasi opzione binaria su un qualsiasi asset e che sia una coppia di valute asiatiche oppure una materia prima poco importa ma l’importante è quella di piazzare il maggior numero di operazioni su qualsiasi cosa. Questo è l’errore più grave che un trader potrebbe fare. Le opzioni binarie infatti non sono come la roulette dove si punta su un numero a caso e poi vada come vada, qui parla di operazioni finanziare e quindi ogni operazione andrebbe studiata con un senso e con una logica. Operando su qualsiasi asset di sicuro non guadagnerete nulla ma anzi il vostro portafoglio si svuoterà sempre di più. Il principiante spesso non bada a questo ed il suo entusiasmo di guadagnare può fargli commettere questo tipo di errore.

Ed ecco ancora un altro errore comune che in qualche modo si allaccia a quello precedente e sarebbe quello di porsi degli obiettivi impossibili, ad esempio quello di guadagnare mille euro al mese, oppure di guadagnare abbastanza per potersi permettere un viaggio Hawaii. Se tutti riuscissero in questo intento sarebbero tutti alle Hawaii me compreso e di certo non starei qui a quest’ora a scrivere questo articolo. Quindi per evitare quest’altro errore occorre piuttosto fissarsi degli obiettivi realistici come ad esempio di guadagnare pochi euro alla volta in base alle vostre capacità.

Per finire c’è ancora quest’altro errore il quale però non è molto comune soltanto per i principianti ma spesso lo è anche per i professionisti ovvero la fretta! La fretta è il nemico numero 1 delle opzioni binarie perché vi porta a non pensare e a non essere lucidi. La fretta spesso viene causata dal voler guadagnare tutto e subito in poco tempo e in maniera veloce e questo non farà altro che annebbiarvi il cervello e farvi perdere tutto il capitale piuttosto che di aumentarlo. L’errore che vi ho spiegato in precedenza ovvero quello di voler guadagnare tanto vi porterà ad avere molta fretta su qualunque operazione e magari vi porterà ad adottare la strategia dello scalping anche se siete poco pratici nel metterla in atto. Per cercare di evitare quest’altro errore quindi bisogna mantenere molta calma e non avere fretta nel piazzare operazioni, spesso anche una sola operazione se studiata bene per molto tempo potrebbe portarvi ad un grosso profitto.

Questi diciamo sono gli errori più comuni che un principiante può commettere. Se volete distinguervi dai traders della domenica dovrete quindi cercare di evitarli perché soltanto in questo modo potrete avere successo. Magari vi saranno sembrate delle cose banali e scontate ma credetemi che saranno proprio queste cose a fare la differenza.

Gli errori comuni di un principiante – Opzioni Binarie

Trading: I 10 errori del principiante che non bisogna mai fare !

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Come con qualsiasi attività, ci vuole tempo per padroneggiare il trading. Entrare nel trading senza sapere nulla può essere molto pericoloso per i tuoi risparmi. Ma al di là di ogni teoria, alcuni elementi pratici sono essenziali per padroneggiarlo. Gli inizi nel trading sono spesso difficili. Dobbiamo stare attenti a non cadere in queste trappole.

Ecco i 10 errori più comuni fatti dai principianti che devono essere assolutamente evitati.

1. Essere impazienti

Imparare a fare trading richiede tempo, molto tempo. È normale all’inizio non ottenere delle buone prestazioni. Alcuni si scoraggiano e gettano la spugna dopo poche settimane o mesi senza successo. È un peccato. Al contrario, commettere errori all’inizio può servire ad immagazzinare esperienza. Quindi devi prendere le cose con pazienza. A poco a poco, con delle buone strategie, i buoni risultati arriveranno.

2. Fare dello scalping

Questo punto si sovrappone a quello precedente. La maggior parte dei trader principianti che sono impazienti fanno dello scalping, e viceversa. Lo scalping si ha quando si compra e si vende molto rapidamente per sfruttare i piccoli movimenti del mercato. Le posizioni sono così trattenute solo per pochi minuti. È molto difficile fare soldi con questo metodo per un particolare trader (tutte le statistiche lo mostrano). Questo è, purtroppo, il riflesso di molti principianti. Per ottenere un profitto veloce, il dilettante acquista e rivende rapidamente. Ma a lungo termine, questo metodo è disastroso. Nel mondo professionale, lo scalping è riservato ai robot programmati per effettuare delle andate-ritorno ad alta velocità. Il principiante non ha semplicemente alcuna possibilità di guadagnare, per non parlare dei costi di transazione o degli spread che vengono prelevati ogni volta.

3. Utilizzare (troppo) la leva (senza saperlo)

In connessione con lo scalping troviamo la leva. In effetti, gli scalper usano la leva per massimizzare i loro guadagni. Poiché si occupano di movimenti molto piccoli, la leva è necessaria per ottenere un profitto. Ma oltre lo scalping, anche l’uso esagerato della leva è una delle principali cause di mortalità tra i trader principianti! Scommettendo più soldi di quelli che effettivamente possediamo, possiamo forse guadagnare di più e più velocemente (impazienza . ) ma possiamo soprattutto perdere molto e molto rapidamente. Tutti i trader seri vi diranno che la leva è un’arma fatale, da non mettere nelle mani di tutti.

4. Prendere troppe posizioni

L’eccitazione dell’inizio, quando tutto è nuovo e si effettuano i primi scambi, è enorme. Vogliamo trattare tutto, provare tutto, farlo rapidamente, con la leva, su tutte le coppie di valute forex, tutte le materie prime e azioni, indici e criptovalute . In breve, a volte è difficile focalizzarsi, concentrarsi. La conseguenza immediata è che un principiante tenderà a prendere diverse posizioni contemporaneamente, senza necessariamente sapere perché. È complicato seguire molte posizioni. Oltre 5 operazioni (per un principiante) su prodotti diversi, ci si dovrà chiedere se tutto ciò sia ben giustificato.

5. Aggiungere una posizione perdente

In termini di gestione del rischio, la prima regola probabilmente è quella di non aggiungere mai un volume a una posizione perdente. Il trader che agisce in questo modo vuole rendere il suo punto di ingresso complessivo (o il prezzo di costo) più favorevole. Ma facendo così si rende ancor « più pesante » una posizione che sta già perdendo. Se il mercato continua ad andare contro la posizione, la perdita crescerà ancora più velocemente. E il conto di trading (il margine) verrà consumato ancora più rapidamente.

6. Tagliare troppo preso una posizione vincente

Come per la posizione perdente che i principianti tendono a lasciare scorrere, lo stesso meccanismo psicologico li induce a tagliare le posizioni vincenti troppo velocemente. Vogliono avere la certezza dei loro guadagni. E l’incertezza delle loro perdite. I professionisti di successo operano in modo opposto. Vogliono sapere quanto stanno perdendo (controllo del rischio) e lasciare la porta aperta ai guadagni. Quando un trader sta guadagnando, lascia che il mercato si evolva, perché non sa fino a dove può andare. È nei grandi movimenti che si fanno soldi nel trading. Se chiudiamo prematuramente tutte le posizioni vincenti, siamo sulla strada giusta verso il fallimento.

7. Volersi rifare a qualsiasi prezzo

Dopo una perdita, vogliamo assolutamente guadagnare nuovamente ciò che abbiamo appena perso. È un riflesso quasi primario. Ed è perfettamente normale. D’altra parte, ciò spesso comporta una maggiore assunzione di rischi. Non solo vogliamo rifarci, ma lo vogliamo ora. Questo meccanismo è classico e porta inevitabilmente alla bancarotta. E tutto ciò è direttamente correlato al prossimo punto.

8. Agire in funzione delle proprie emozioni

Sfortunatamente il trader è umano. E il trader principiante è molto umano. Le sue azioni sono governate dalle sue emozioni: paura, rabbia, gioia, tristezza, sorpresa, disgusto . Un trade vincente ed scatta la follia nella sua testa. Alcune perdite, ed ecco che si instilla il dubbio. La calma e la serenità devono essere in ordine! Si dice spesso che bisogna fare trading solo quando nella vita va tutto va bene. Se qualcosa ti infastidisce, non avrai le idee chiare. Non sarai in grado di mettere bene a fuoco. Sarai impaziente. Farai degli errori. In breve, il meglio fare affidamento ad un robot, in modo che le nostre azioni non siano alterate dalle nostre emozioni.

9. Fare trading in base al feeling (senza strategia)

Il« sentire il mercato » è qualcosa di riservato ai trader professionisti con più di 10 anni di esperienza sui mercati. E ancora, il « feeling » viene quindi utilizzato solo attraverso un metodo strutturato, una strategia pensata, costruita e testata. Bisogna sapere come sviluppare un sistema e attenersi ad esso. Questo evita errori grossolani. Per essere molto basici (ma anche efficaci), una lista di controllo può fare al caso nostro. Prima di entrare in un trade controlleremo tutti i punti. Bisogna sempre sapere perché ci posizioniamo in questo modo su tale mercato.

10. Non conoscere cosa si scambia

Comprare petrolio quando non si sa nulla di questo mercato è qualcosa che è destinato al fallimento. Il trading non è una storia di tecnica o grafici. Bisogna interessarsi ai player del mercato, ai fondamentali, alla domanda e all’offerta, e così via. Warren Buffett dice che investe solo in società di cui conosce il mercato, di cui capisce il modello di business. Che si tratti di investimento o di trading, è la stessa cosa. I mercati sono abbastanza vasti da poter trovare alcuni prodotti che non ti sono completamente estranei.

Per evitare questi 10 errori dei principianti, ci si può allenare senza rischi. Per far questo, gli account virtuali (o demo) sono estremamente interessanti. Devi prenderli per quello che sono, niente di più. Devi anche essere consapevole del fatto che il trading virtuale non è lo stesso del trading reale. Ma nulla ti impedisce di usarli e fare i primi passi nel mondo del trading.

Infine, qualunque cosa accada, devi essere umile di fronte al mercato. Non ne sai più degli altri. Non sei più forte del mercato. E lui saprà come ricordartelo !

Errori comuni dei principianti forex

Essere un principiante del mercato forex non è una condizione negativa in sè ma si corre il rischio di commettere una serie di errori che si possono facilmente evitare. Il fatto è che sbagliare al principio della propria avventuara nel forex è parecchio negativo, perché fa perdere la fiducia nelle possibilità di guadagnare su questo meraviglioso mercato dalle infinite potenzialità. Visto che gli errori sono comuni più o meno a tutti i trader principianti, cercheremo di analizzare al meglio quali sono e come evitarli. Alla fine è molto più facile di quello che sembra e se si evitano gli errori è possibile guadagnare davvero molto, anche se si è principianti.

Sbagliare il broker

E’ l’errore in assoluto più grave che si possa commettere nel momento in cui si inizia a fare forex. Sbagliare il broker a cui si affidano i propri soldi può significare perderli, purtroppo. E’ importante fare trading sul mercato valutario con broker sicuri e affidabili, possibilmente regolamentati dalla CONSOB, con spread bassi e magari anche bonus elevati. E visto che stiamo parlando di broker che devono aiutare coloro che iniziano a fare forex, ci aspettiamo che siano anche facili da usare e ricchi di materiali informativi per aiutare tutti a guadagnare da subito. Dove trovare questi broker? Proprio su questa pagina (qui sopra) abbiamo fornito un brevissimo elenco di tre broker adatti ai principianti, ti conviene scegliere uno di questi tre, o magari provali tutti e tre in modo da valutare quello che veramente fa al caso tuo.

Qui sotto, una tabella con i migliori broker per fare forex trading:

Broker Vantaggi Deposito Min. Apertura Conto
  • Corso trading gratis
  • Segnali di trading gratis
250 Inizia
  • Social Trading (Copia i migliori)
  • Semplice ed intuitivo
200 Inizia
  • Demo Gratuita Illimitata
  • Deposito minimo basso
10 Inizia
  • Demo gratis
  • Corso trading gratis
100 Inizia
  • Piattaforma professionale
  • Sicura e affidabile
100 Inizia

Tutto e subito

Una volta scelto il broker tocca iniziare ad operare sui mercati. Ebbene, un errore piuttosto comune è quello di volere tutto e subito, e cioè raggiungere alti livelli di guadagno in pochissimo tempo. Ora, è vero che sul forex si può anche diventare ricchi e si possono guadagnare cifre elevatissime, ma non si può pretendere di diventare ricchi in una settimana. Se qualcuno ti dice qualcosa del genere, non gli credere. Probabilmente sta semplicemente provando a venderti un ebook o un metodo miracoloso. Il successo nel forex si costruisce nel tempo, ci vogliono mesi di paziente lavoro per raggiungere risultati accettabili.

Aprire un numero eccessivo di posizioni

Molti principianti sono convinti che per guadagnare davvero il massimo devono aprire il numero più elevato possibile di posizioni valutarie. Niente di più sbagliato. Le posizioni vanno aperte solo e soltanto quando le condizioni di mercato lo richiedono, impostando sempre stop loss e take profit e rispettando alla lettera la strategia di money management che si è adottata. E questo è vero a maggior ragione se si è solo al principio del proprio cammino nel meraviglioso mondo del trading valutario.

Usare strategie complesse

Le strategie migliori sono quelle che fanno guadagnare soldi, questo lo si apprende con il tempo anche se è lapalissiano. Tuttavia molti principianti, chissà perché, sono attratti da strategie complesse, di difficile comprensione e implementazione, suggerite da presunti guru del forex. Tutto sbagliato. Ci sono principianti che correttamente non usano nemmeno strategie, operano direttamente sui grafici. E questo approccio funziona benissimo se si utilizzano strumenti di trading semplificato come le opzioni binarie.

Avere troppa fiducia in se stessi

Succede molto più frequentemente di quanto si pensi che nei primi giorni di trading sul forex il princiante guadagni cifre importanti, magari nell’ordine di qualche centianaio di euro. Ebbene, il principiante che comincia da subito a guadagnare corre il rischio di perdere l’autocontrollo, di pensare di essere già bravo e magari fare operazioni avventate o scommettere tutto il suo denaro su un’unica operazione, sicuro di guadagnare. Ebbene, avere avere troppa fiducia in se stessi, perdere l’autocontrollo significa rischiare di perdere il proprio denaro. A meno che tu non sia un vero e proprio genio in erba della finanza (e nel quel caso diventerai ricco in breve tempo) è meglio che operi con cautela, senza eccessivi rischi.
Attenzione però che la fiducia in se stessi è fondamentale: l’importante è non esagerare!

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Like this post? Please share to your friends:
Quanto puoi guadagnare con le opzioni binarie?
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: