Guida opzioni binarie l’uso dell’indicatore ATR

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Guida opzioni binarie: l’uso dell’indicatore ATR

Al fine di prevedere al meglio come la volatilità dei mercati sui quali operiamo possa incidere sull’organizzazione delle nostre previsioni e soprattutto sull’efficienza dei nostri strumenti di analisi tecnica, un indicatore del tutto innovativo ed in grado di non farci incappare in un money management scorretto dal punto di vista degli investimenti, è quello denominato ATR, ovvero Average True Range: scopriamone l’uso e i compiti principali.

La capacità di prevedere i risvolti delle operazioni che vanno svolgendosi nei mercati osservati in un determinato time frame, è naturalmente una parte essenziale della vita di qualsiasi trader online. A tale abilità si deve associare quella relativa ad una efficace gestione del denaro, sono questi due elementi che ci mettono in grado di farci selezionare il giusto tipo di opzione da applicare ad un determinato contesto. Tra i più innovativi strumenti annessi alle principali piattaforme offerte dai broker in opzioni binarie moderni troviamo questo l’indicatore, del tutto particolare, ATR.

L’indicatore “Average True Range” è uno strumento di natura statistica in grado di individuare e circostanziare in un segmento temporale la volatilità del mercato, calcolandone rapidamente una media mobile. Il suo funzionamento si basa essenzialmente sulla individuazione ed analisi di serie storiche precedenti e seguenti ad un dato periodo di tempo, in cui vengono presi in considerazione alcuni valori rilevabili comodamente dai grafici a nostra disposizione. Grazie alla consultazione di tali supporti grafici è possibile rilevare diversi elementi come: valori max e min di giornata in apertura e chiusura, valore massimo odierno registrato e quello relativo alla chiusura della sessione della giornata precedente, oltre al minimo registrato nella giornata in corso e la precedente chiusura.

Tra questi valori, possiamo rilevarne uno più elevato, che prenderà il nome di “True Range”. La media mobile viene poi applicata su tali valori, che andranno presi in considerazione moltiplicandoli per il numero n di periodi in osservazione. Ne risulta che l’indicatore ATR ci permette di comprendere, spesso con buona precisione, il cosiddetto “sentiment” degli operatori del mercato, ovvero la loro disposizione all’acquisto ed alla vendita, oltre che alla fiducia del mercato in cui operano, permettendo ad un trend, che stiamo osservando magari da tempo, di consolidarsi o, viceversa, lasciare spazio ad altre alternative.

La diminuzione di determinati valori può inoltre indicare delle fasi in cui il trend potrebbe essere favorevolmente predisposto ad un breakout, in seguito al quale non possono comunque escludersi delle fasi in cui può manifestarsi una vera e propria stabilizzazione. L’indicatore ATR non è sempre stato utilizzato nell’analisi per opzioni binarie, tuttavia è un elemento che gode di una lunga applicazione nei mercati che hanno per oggetto il trading di commodities e altri strumenti finanziari che implicano una discreta soglia di rischio per chi investe, rendendo necessario rilevare l’impostazione psicologica di tutti i partecipanti al trading.

Possiamo, quindi, grazie a questo indicatore, renderci conto di quanto e quando la volatilità degli asset possa incidere sulla formulazione delle nostre previsioni ed ipotesi per il medio e lungo termine. Adeguandosi alle esigenze nostre e del mercato, ci evita di uscire troppo anticipatamente da un possibile investimento molto remunerativo: utilizziamo l’ATR senza problemi, quindi, qualora la nostra piattaforma di trading ci proponesse questa alternativa.

Guida opzioni binarie: l’uso dell’indicatore ATR

Guide e consigli per lavorare con le opzioni binarie riducendo i rischi e massimizzando i guadagni. Impara le opzioni binarie con le nostre guide.

Trading con le materie prime

I broker Forex spesso consentono di negoziare anche in materie prime come il petrolio, l’oro, l’argento, il platino, ma anche cereali, cacao e caffè.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Tutti i rischi del trading sul mercato valutario

Operare sui mercati finanziari comporta dei rischi e anche il trading nel Forex e nelle Opzioni Binarie non ne è immune, sopratutto nella variante online.

La strategia del Money Management in opzioni binarie

L’organizzazione della disponibilità e la scelta delle strategie opportune rappresentano due fattori essenziali per avere successo con il trading online.

Come mantenere i nervi saldi quando si investe nelle opzioni binarie

Abbiamo affrontato il mondo delle opzioni binarie da diversi punti di vista, ma mai sottovalutare l’aspetto psicologico che si cela dietro a questo sistema.

L’efficacia del take profit e dello stop loss

Scopriamo l’utilità del take profit e dello stop loss in opzioni binarie, per evitare di assottigliare il nostro capitale ed investirlo al meglio.

Guida opzioni binarie: La teoria e la tecnica del Momentum

L’immediatezza e la facilità dell’applicazione del Momentum lo hanno reso uno degli indicatori più intuitivi ed immediati in una strategia opzioni binarie.

L’uso della media EMA per ottimi risultati di investimento

Scopriamo l’indicatore EMA, uno strumento statistico in grado di offrire previsioni aderenti alla realtà che va formandosi nei mercati per opzioni binarie.

Guida opzioni binarie: l’uso dell’indicatore ATR

Un indicatore innovativo in grado di non farci incappare in un money management scorretto dal punto di vista degli investimenti, è quello denominato ATR.

La scelta tra analisi tecnica e fondamentale

Come unire le possibilità offerte dell’analisi fondamentale e dell’analisi tecnica per diventare esperti trader in opzioni binarie partendo dalle basi.

L’applicazione del breakout a supporti e resistenze

La strategia opzioni binarie breakout, applicata ai grafici consente di stabilire quando e se il prezzo, alla scadenza, si posizionerà in the money.

Trucchi opzioni binarie: il Risk Reversal

Una tecnica che consente di ridurre il rischio negli investimenti in cui sono coinvolti scambi di alto livello nelle opzioni binarie: il Risk Reversal.

Le Long Candle nelle opzioni binarie: strategie per sfruttarle al meglio

Esistono diverse strategie per operare al massimo utilizzando i grafici a candele: una di tali strategie prevede l’interazione con le Long Candle.

Oscillatori per opzioni binarie: guida al William Percent Range

Tra gli oscillatori di investimento più apprezzati dai trader io opzioni binarie, il William Percent Range si dimostra particolarmente efficace.

Broker Opzioni Binarie Consob

I broker in Opzioni Binarie devono essere regolati dall’ente presente in Italia, ovvero la Consob, altrimenti non possono operare nel mercato italiano.

Average True Range (ATR): cos’è e a cosa serve

L’Average True Range (ATR) è un indicatore utilizzato per misurare la volatilità del mercato. Si tratta quindi di un indicatore che mostra al trader l’oscillazione dei prezzi in un dato periodo di tempo, e per questo è uno strumento molto utile per chi vuol sapere un po’ prima se ci si sta per avvicinare o meno a una forte oscillazione di prezzo.

L’ATR è stato elaborato da J. Welles Wilder e fa parte della dotazione classica degli indicatori di cui la maggior parte dei trader fa uso, e che la maggior parte delle piattaforme di trading includono al loro interno. L’Average True Range, così come il Parabolic SAR, il RSI e l’Average Directional Index, è uno degli indicatori più importanti dell’analisi tecnica, per cui è difficile che un trader esperto non lo conosca e tanto meno ne faccia uso.

In particolare, l’indicatore in questione si basa sul concetto di True Range, definito come il valore più grande tra: la differenza tra massimo e minimo del periodo corrente; la differenza tra il valore assoluto del massimo del periodo corrente e la chiusura del periodo precedente; la differenza tra il valore assoluto del minimo del periodo corrente e la chiusura dell’esercizio precedente.

L’idea fondante dell’ATR è quella che mira a definire con un unico valore il grado di interesse dal trader nei confronti di un asset: livelli alti e crescenti dell’indicatore segnalano infatti un movimento forte del prezzo, mentre valori bassi e decrescenti solitamente si affacciano durante fasi laterali delle quotazioni.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Like this post? Please share to your friends:
Quanto puoi guadagnare con le opzioni binarie?
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: