Le borse, Piazza affari e le valute oggi – Opzioni Binarie

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Giocare in Borsa

Cosa significa Giocare in Borsa?

Giocare in Borsa significa effettuare operazioni di compravendita (negoziazioni) con una serie di strumenti finanziari quali azioni, indici, titoli, valute, ETF e persino materie prime. Non si tratta affatto di un “gioco”, ma il gergo finanziario prevede il termine “giocare” perché ogni trader sfida il mercato per dimostrare le proprie capacità di interpretare il mondo finanziario e approfittarne economicamente comprando o vendendo al momento giusto.

Decisamente la Borsa non è un gioco e “Giocare in Borsaè un’attività seria, da condurre con gli strumenti giusti. Questo non significa che effettuare negoziazioni con strumenti finanziari regolamentati sia difficile. Anzi, con gli strumenti derivati tutto diventa più facile e alla portata di tutti. Però è indubbio che per evitare di sprecare tempo e denaro (soprattutto denaro) bisogna farlo con serietà, determinazione, un pò di studio.

Al giorno d’oggi per guadagnare in Borsa non occorrono mezzi costosi o particolarmente difficili da comprendere. In questa stessa pagina (e in generale in questo portale di trading online) vi offriamo tutto ciò che vi serve per iniziare per Giocare in Borsa da subito.

Inizia il a Giocare in Borsa! Clicca Qui

Non vi sentite pronti?

Non preoccupatevi, perché, con i broker regolamentati a cui vi suggeriamo di affidarvi, potrete iniziare in modalità demo con soldi virtuali e proseguire gratuitamente in questo modo fin quando non vi sentirete pronti per fare trading online con strategie vincenti in Borsa con soldi veri.

Che differenza c’è tra giocare in Borsa online e comprare azioni in banca?

La differenza più evidente tra effettuare negoziazioni in borsa online e comprare titoli tramite una banca è data dalla maggiore praticità che caratterizza la prima opzione. Infatti, la burocrazia alla base dell’acquisto di azioni tramite un istituto bancario è disarmante rispetto alla semplicità e alla rapidità dell’acquisto di un CFD azionario o un’opzione binaria tramite una piattaforma di trading. Tale meccanismo è così in voga che persino le banche stesse e Poste Italiane hanno deciso di offrire la possibilità di negoziare attraverso piattaforme di trading online.

Per comprendere il notevole vantaggio che le piattaforme online rappresenano, occorre considerare come investire in Borsa significava, storicamente, solamente comprare e tenere in portafoglio per lunghissimo tempo le azioni di società quotate. Ovviamente è ancora possibile, e a volte conveniente, fare investimenti in questo modo, in ottiche temporali molto lunghe.

Tuttavia, l’avvento degli strumenti derivati, di internet e di computer con capacità di calcolo impensate anche solo 20 anni fa hanno aperto scenari completamente nuovi, sia per i trader professionisti, sia per i semlici risparmiatori che intendono destinare una parte del proprio capitale ad attività finanziarie a breve termine e potenzialmente estremamente redditizie. Grazie a questi strumenti è sufficiente determinare qual è la direzione che prenderà il prezzo dell’azione in Borsa (salirà o scenderà?). In generale se riusciamo a fare previsioni corrette, attraverso strumenti semplici ed intuitivi quali i CFD o le Opzioni Binarie qualunque sia il trend del mercato, possiamo guadagnare.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

È stato questo il motivo che ha determinato il successo del trading on line, olte che ovviamente la possibilità di operare direttamente dal proprio PC. Fino a pochi anni fa, investire in Borsa era difficoltoso, macchinoso, bisognava passare per forza per le banche con tutto l’immenso aggravio di costi (anche in termini di tempo) che passare per le banche comporta sempre.

Da quando è possibile fare trading online tutto è cambiato: le migliori piattaforme per il trading online in Borsa sono completamente gratuite, sicure e affidabili perché regolamentate dalla CONSOB e dagli organismi di regolamentazione del mercato a livello europeo e internazionale.

Come giocare in borsa online GRATIS

Come accennato in precedenza, la maggior parte delle attuali piattaforme di trading online offre la possibilità di giocare in Borsa in “modalità virtuale”. Questo significa in sostanza che esiste la possibilità di creare un conto di prova (detto anche conto demo), con cui è possibile effettuare transazioni con denaro fittizio, ma sul mercato reale. Tutti i movimenti di denaro sono riferiti al conto demo e nella sostanza ciò che accade è che si gioca in borsa “per finta”. Questà modalità è molto importante per fare pratica e prendere confidenza con gli strumenti che si hanno a disposizione, ottenendo il beneficio di imparare come si gioca in borsa senza mettere a proprio rischio il capitale investito in un momento in cui l’aspetto più importante è quello di imparare. Persino Borsa Italiana si e’ dotata di uno strumento molto simile (Borsa Virtuale) , ma con numerose limitazioni rispetto ai borker di trading online leader del settore .

È possibile in qualsiasi momento passare alla modalità con denaro reale e spesso senza nemmeno effettuare un deposito minimo viene dato un ‘bonus di benvenuto’ attraverso il quale è possibile sperimentare la piattaforma e le proprie strategie di trading attraverso delle simulazioni.

Da oggi è possibile iniziare a giocare (seriamente) in Borsa con conto demo gratuito, senza deposito minimo e con un bonus di benvenuto di 25 euro attraverso la piattaforma di trading online leader al mondo e autorizzata in Italia dalla CONSOB.

Inizia il a Giocare in Borsa! Clicca Qui

Tag: investimento opzioni binarie

Opzioni binarie: quando investire?

Come scegliere il momento giusto.

di Luigi Boggi – 17 Aprile 2020

Opzioni binarie e investimento: come limitare al massimo gli errori

Limitare al massimo il rischio è possibile? Si se si effettuano investimenti basati su alcuni criteri. Quali? Eccoli.

di Luigi Boggi – 23 Ottobre 2020

Apple, Facebook e Fed protagonisti a Wall Street

Un particolare tipo di opzioni binarie consente agli acquirente di fare trading online scommettendo sull’andamento di un titolo in borsa, o sulla crescita/tracollo di un certo indice. Chi opera in…

di Luigi Boggi – 13 Settembre 2020

Luxottica: declino o investimento?

Ogni volta che avviene la cessione di un ramo d’azienda oppure ogni volta che si avvia la ricapitalizzazione di una società, c’è sempre da valutare “come andranno a finire queste…

di Luigi Boggi – 7 Settembre 2020

FT contro l’Italia, perché?

Mario Draghi e soprattutto Mario Monti sono convinti che l’Italia sia fuori dalla crisi, eppure la ripartenza è stentata e questo preoccupa non poco gli investitori. Se poi anche una…

di Luigi Boggi – 6 Settembre 2020

Le borse, Piazza affari e le valute oggi

Le Borse europee vanno avanti in modo molto scostante, si parla in genere di rally per spiegare che non c’è un trend rialzista o ribassista, ma bisogna sempre vigilare per…

di Luigi Boggi – 4 Settembre 2020

Gli interessi pagati dalla imprese

Il periodo storico-economico che stiamo vivendo ha delle ripercussioni sulla vita privata dei cittadini, sui loro consumi, ma influenza in modo pesante anche l’attività delle imprese, con effetti sull’indice della…

di Luigi Boggi – 4 Settembre 2020

Il mercato sale? Ecco come investire

Prima d’iniziare con l’investimento vero e proprio nelle opzioni binarie, è importante conoscere qualche piccolo trucco per moltiplicare i profitti. La strategia di cui abbiamo parlato è importante, ma bisogna…

di Luigi Boggi – 29 Giugno 2020

L’importanza della strategia

Investire nelle opzioni binarie, questo interessante strumento di trading online, è un modo per guadagnare rapidamente e con facilità un bel gruzzoletto. E’ fondamentale però avere una strategia in mente…

di Luigi Boggi – 29 Giugno 2020

Opzioni binarie 60 secondi: cosa sapere

di Valentina Cervelli

Opzioni binarie vietate: tiriamo le somme

di Valentina Cervelli

Opzioni binarie, gli indicatori più importanti per principianti

di Valentina Cervelli

Trading: 24Option sospesa da Consob in Italia

di Valentina Cervelli

Opzioni binarie, Bande di Bollinger e Oscillatore RSI

di Valentina Cervelli

OpzioniBinarieLive is part of the network IsayBlog! whose license is owned by Nectivity Ltd.

Managing Editor: Alex Zarfati

OpzioniBinarieLive è un sito esclusivamente divulgativo e non può essere ritenuto responsabile degli investimenti effettuati dagli utenti.

Le borse, Piazza affari e le valute oggi – Opzioni Binarie

Illustrazione: Un mercato azionario

Che cosa viene chiamato Borsa ?

Una borsa è, in generale, un luogo di incontro tra domanda e offerta. È un’istituzione, una sorta di organizzazione sociale con delle regole, pubblica o privata, che consente di scambiare beni o attivi e di fissare il loro prezzo.

Esistono le borse di commercio, in cui sono scambiate le merci (materie prime industriali, derrate alimentari, materie prime energetiche) e le borse valori, dove che vengono acquistati e venduti i titoli aziendali (azioni, obbligazioni).

Nel linguaggio di tutti i giorni, quando si impiega la parola « Borsa » si designano spesso le borse valori. È quindi a questa categoria che ci interesseremo.

Le Borse trattano titoli finanziari e prodotti derivati a livello globale. Le valute non fanno parte degli scambi di Borsa. Esse sono negoziate sul mercato dei cambi (Forex).

Esistono più piazze borsistiche al mondo, e le più importanti in termini di capitalizzazione di mercato sono la Borsa di New York, la Borsa di Londra e l’Euronext di Parigi.

Le origini

La parola « Borsa » così come viene oggi impiegata avrebbe fatto la sua comparsa agli inizi del XIV e secolo quando i mercanti si recavano sulla piazza che portava il nome della famiglia Van der Beurse, a Bruges nelle Fiandre per condurre lì i loro affari. La frase « andare alla Borsa » è entrata in questo modo nel linguaggio corrente.

A cosa serve la Borsa?

La Borsa è in primo luogo uno strumento di finanziamento e di investimento ma permette anche di gestire il rischio e la liquidità dei titoli.

Le imprese se ne servono per finanziarsi e per investire mettendo in contatto direttamente la domanda e l’offerta di capitale. Esse accedono a delle risorse finanziarie per mezzo dell’inserimento in Borsa o con degli aumenti di capitale. Per far queste esse emettono delle azioni o obbligazioni sul mercato detto primario.

Gli investitori che hanno una capacità di risparmio positiva si servono della Borsa come luogo per il risparmio, diventando azionisti o creditori di aziende private, oppure ancora creditori delle autorità pubbliche. Essi possono investire direttamente nel mercato primario oppure orientarsi verso il mercato secondario sul quale vengono negoziati i titoli già emessi.

La Borsa consente la gestione del rischio trasferendolo tramite negoziazioni di azioni e obbligazioni. Gli investitori possono proteggersi dal rischio anche usando dei prodotti derivati (Swaps, Forwards, contratti a termine, opzioni).

La Borsa aumenta la liquidità dei titoli rendendoli negoziabili, e ciò ha come conseguenza quella di attrarre un maggior numero di investitori.

Un altro ruolo della Borsa è quello di servire da indicatore economico, misurando il valore attribuito dal mercato ad un’impresa, permettendo quindi di dare un’indicazione sull’evoluzione generale della situazione economica di un paese.

Infine, la Borsa è uno strumento di controllo per le società quotate, la cui pubblicazione dei conti è strettamente regolamentata, e tali imprese sono portate a diffondere le informazioni che possono avere un impatto sul prezzo delle loro azioni.

Principi della Borsa

Oggi, quando si parla della Borsa, ci si riferisce generalmente ad una piazza finanziaria in cui sono scambiati dei valori. La Borsa è in effetti un luogo si scambio. E il posto, fisico o virtuale, dove si incontrano la domanda e l’offerta.

E’ quindi sul mercato di Borsa che si trovano da una parte gli investitori e dall’altra gli attori economici che hanno bisogno di finanziamenti.

La domanda proviene da delle persone che hanno delle capacità di finanziamento, e che vogliono fare dei piazzamenti, che vogliono investire. Può quindi trattarsi sia di privati, aziende, Nazioni o anche investitori istituzionali, quali banche, assicurazioni, fondi di investimento, fondi pensione, ecc.

L’offerta emana dalle imprese o dagli Stati che hanno bisogno di finanziamenti per poter sviluppare le loro attività. Essi emettono dei titoli finanziari che vengono acquistati dagli investitori.

La transazione viene effettuata attraverso l’emissione di prodotti finanziari che vengono acquistati dagli investitori. Sono le differenze tra l’offerta e la domanda che influenzano direttamente i prezzi delle azioni e quindi determinano i valori di borsa.

Funzionamento della Borsa

La Borsa si divide in più mercati:

Il mercato primario. In qualche modo il mercato del « nuovo » dato che corrisponde all’inserimento in borsa dei titoli di un’impresa. I titoli possono essere di diversi tipi: sottoscrizione à un’offerta pubblica iniziale in Borsa (quotazione), aumento di capitale (azioni) o delle emissioni di obbligazioni (titoli di debito).

Il mercato secondario può essere considerato come il mercato « dell’occasione ». L’emettitore diretto non è più coinvolto, e si parla qui di una rivendita di prodotti diversi. I più conosciuti sono le azioni, le obbligazioni e i prodotti monetari.

Il mercato degli scambi, ugualmente chiamato il Forex (contrazione di FOReign Exchange), che è il mercato sul quale si ritrovano coloro che vogliono vendere o comprare una valuta contro un’altra valuta.

Ci sono anche altri mercati come i mercati correnti, i mercati ristretti, i mercati a termine, ecc . a seconda delle condizioni alle quali vengono scambiati i prodotti finanziari.

Il trading delle azioni

Tutte le società a responsabilità limitata emettono delle azioni ma solo quelle di più grandi dimensioni e le più attraenti sono quotate in Borsa. Sono in particolare le imprese del CAC 40, (Cotation Assistée en Continu-Quotazione Assistita in Continuo) che raggruppo le 40 più importanti capitalizzazioni borsistiche quotate alla borsa di Parigi. Gli indici come il CAC 40 sono degli indicatori che misurano le prestazioni complessive del mercato o del settore, ma gli indici possono essere influenzati anche da dei fattori più soggettivi.
Così, per Françoise Giroud, la fondatrice del magazine L’Express, nel 1953, la borsa non rappresenta l’economia reale:

“La borsa non traduce lo stato dell’economia, bensì la psicologia degli investitori.”

Nella maggior parte dei casi, le transazioni di borsa, cioè il trading, si fa con delle azioni. Un azione è una parte del capitale di un’impresa che può essere venduto o riacquistato ed il cui prezzo varia in relazione all’offerta, alla domanda ed alle prestazioni dell’impresa. In passato, la borsa di Parigi era come un mercato delle aste, aperto al pubblico. Oggi, è obbligatorio passare attraverso un intermediario autorizzato, al fine di investire in azioni.

La Borsa svolge un ruolo fondamentale nell’economia globale del giorno d’oggi, le aziende qui trovano alcune dei capitali necessari per la loro espansione, mentre lo Stato qui finanzi il deficit dei suoi conti.

Le principali piazze borsistiche del mondo sono l’Euronext (di cui fa parte la borsa di Parigi), il London Stock Exchange, il NASDAQ di New York, la Borsa di Tokyo.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Like this post? Please share to your friends:
Quanto puoi guadagnare con le opzioni binarie?
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: