Le stime dell’Ocse sull’economia italiana

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Le stime Ocse sull’economia italiana

E’ stato recentemente presentato il nuovo rapporto Ocse che fa il punto sulla situazione economica italiana.

PIL, debito e deficit sono al centro delle valutazioni offerte dall’ istituzione parigina, che attraverso le voci del capo economista e del segretario generale, offre però anche il suo punto di vista sulla questione IMU.

Per quanto riguarda il PIL, dunque, l’Ocse prevede che per il resto del 2020 l’Italia potrà incorrere in una nuova contrazione di quest’ ultimo pari all’ 1,5% e che spiragli di crescita non sono auspicabili prima dell’inizio del 2020, in cui sarà forse possibile recuperare uno 0,5%.

E per l’incentivazione della crescita, l’Ocse trova utile il programma di riforme che sono state attuate nel Paese, anche se non è favorevole ad una completa interruzione delle politiche di austerity. E’ da escludere, ad esempio, l’interruzione del livello complessivo dell’ imposizione fiscale, perché per l’Ocse resta di fondamentale e prioritaria importanza la riduzione del debito pubblico, per sottrarre una volta per tutte il Paese alle oscillazioni dei mercati finanziari. Il rapporto debito – PIL, infatti, nelle sue previsioni è destinato a salire ancora fino al 134,2% nel 2020.

Per quanto riguarda infine il fronte deficit, anche quest’ ultimo per l’Ocse sarà costretto a subire un incremento fino al 3,8% nel corso del prossimo anno.

Conte: “Forte dissenso sulle stime Ocse. Ne parlerò con Gurría”

Il Segretario generale dell’Ocse atteso a Palazzo Chigi martedì 2 aprile alle ore 10:30.

Il Premier Giuseppe Conte ha criticato aspramente le stime dell’Ocse sull’economia italiana svelate oggi e ha annunciato che domani, martedì 2 aprile 2020, incontrerà il Segretario generale dell’Ocse José Ángel Gurría Treviño. L’incontro è fissato per ore 10:30 a Palazzo Chigi.

Su Facebook Conte ha scritto:

“Le previsioni dell’Ocse sulla crescita italiana sono tra le più pessimiste tra quelle sinora uscite: sottostimano completamente l’effetto positivo sul PIL delle misure espansive che abbiamo introdotto con la Legge di Bilancio”

Ocse: “L’Italia deve abrogare quota 100”

L’Ocse ha espresso preoccupazione per l’economia italiana nel suo rapporto periodico; bocciati i ritocchi alla Riforma Fornero

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

E poi ha parlato dell’incontro con Gurría:

“Domani a Palazzo Chigi, nel corso dell’incontro con il segretario generale dell’Ocse Gurría, avrò modo di confrontarmi con lui ribadendo il mio forte dissenso sulle sue stime, come abbiamo già fatto nella discussione tecnica avuta a Parigi lo scorso febbraio. Ribadirò, inoltre, che i fondamentali dell’economia italiana restano solidi pur nel quadro di un generale rallentamento internazionale.
Domani sarà l’occasione per illustrare l’attuazione della nuova fase della nostra politica economico-sociale, incentrata su un piano di investimenti e di riforme strutturali senza precedenti”

Le stime dell’Ocse sull’economia italiana

L’OCSE periodicamente pubblica una serie di considerazione sull’economica dei paesi dell’UE e non solo. In pratica prova a calcolare come crescerà il PIL di un paese e quale sarà il nuovo rapporto tra deficit e PIL. Oggi queste considerazioni hanno toccato il nostro pase.

L’OCSE dopo diversi mesi in cui ha dato overview sempre peggiorative per il nostro paese si è dovuta leggermente ricredere, pur mantenendo vivo l’allerta sulle condizioni precarie della finanza del Belpaese. Per esempio l’Organizzazione parigina ha ribadito che al crollo del PIL italiano del 2,3 per cento per il 2020, seguirà un’altra leggera flessione dello 0,2 per cento durante il 2020.

L’anno della ripresa potrebbe essere il 2020 per l’Italia e per l’Eurozona ma sarà necessario che il nostro paese porti in campo delle misure economiche supplementari con l’obiettivo di risanare e poi consolidare i conti pubblici. Il 2020, secondo l’OCSE, sarà anche molto significativo per quel che riguarda il rapporto tra deficit e PIL.

Per il 2020 l’OCSE si aspetta che questo rapporto si fermi sul 3 per cento, ma diversi mesi aveva previsto che che fosse all’1,7 per cento. Per quanto riguarda il 2020 il rapporto dovrebbe scendere al 2,9 per cento per poi tornare sul 3,4 per cento nel 2020, ben oltre la soglia definita dal trattato di Maastricht.

Chi investe in opzioni binarie deve aggiornare le previsioni ed approfondire le stime cercando di dare prove reali a queste supposizioni.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Like this post? Please share to your friends:
Quanto puoi guadagnare con le opzioni binarie?
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: