Opzioni binarie piazza Affari resta negativa ma poche le perdite

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Tag: opzioni binarie italia

Opzioni binarie: Italia a rischio sul deficit

Il nostro paese è continuamente minacciato nella sua stabilità e nel rating, dalle agenzie che si occupano di stabilire l’affidabilità dei titoli tricolore. Adesso, però, sui conti italiani sembra esserci…

di Luigi Boggi – 26 Marzo 2020

Opzioni binarie: tre notizie sul lavoro degli italiani

Se il mondo del lavoro è in buone condizioni è facile che anche l’economia del paese sia destinata a migliorare ma purtroppo, in questo momento, non si può dire che…

di Luigi Boggi – 26 Marzo 2020

Opzioni binarie: Yalla Yalla investe in Italia

Molte aziende, anche in un periodo di crisi come lo è stato il 2020, sono riuscite a mantenersi a galla, il loro business è cresciuto e non hanno motivo per…

di Luigi Boggi – 25 Marzo 2020

Piazza Affari: Bpm tonerà protagonista nel 2020

La borsa di Milano è costellata di aziende che in questo periodo stanno presentando agli azionisti il bilancio di un anno di crisi. Nel nostro paese, a livello finanziario, hanno…

di Luigi Boggi – 21 Marzo 2020

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Opzioni binarie: in Italia le aziende sono sfiduciate

L’America per capire se l’economia sta effettivamente ripartendo, non usa soltanto indicatori oggettivi come il prodotto interno lordo, il volume delle importazioni, la bilancia commerciale e via dicendo, ma sfrutta…

di Luigi Boggi – 21 Marzo 2020

Auto: nonostante la crisi salgono gli stipendi

Il settore delle auto motive è in crisi, il crollo delle vendite e delle immatricolazioni è soltanto il sintomo più evidente di una crisi strutturale delle aziende che sono…

di Luigi Boggi – 20 Marzo 2020

Commerzbank contro il nostro paese

Che in questo momento ci sia attrito tra la Germania e l’Italia sembra acclarato. Cipro ha soltanto aumentato la tensione esistente sui mercati.

di Luigi Boggi – 20 Marzo 2020

Opzioni binarie: gli stati interessati dalla Tobin Tax

L’introduzione della Tobin Tax in Europa può avere un effetto importante sul flusso di investimenti indirizzati verso il Vecchio Continente visto che con questa normativa si è deciso d’introdurre una…

di Luigi Boggi – 19 Marzo 2020

Opzioni binarie: piazza Affari resta negativa ma poche le perdite

Piazza Affari chiude in rosso la prima giornata di contrattazioni della settimana, probabilmente a causa della situazione di Cipro, anzi, sicuramente la flessione è legata all’esposizione delle banche italiane rispetto…

di Luigi Boggi – 19 Marzo 2020

Opzioni binarie: tre notizie sull’Italia

Cari investitori, volete davvero portare denaro in Italia? Allora è bene che sappiate che per tante questioni relative al nostro paese le chiacchiere hanno fatto più della realtà. Eppure ci…

di Luigi Boggi – 18 Marzo 2020

Banc de Binary, broker affidabile

di Valentina Cervelli

Opzioni binarie, Societe Generale tra gli operativi

di Valentina Cervelli

Opzioni binarie: fidarsi dei broker no ESMA è possibile?

di Valentina Cervelli

Opzioni binarie, come regolarsi con il divieto ESMA

di Valentina Cervelli

Esma: altri tre mesi di divieto di vendita di opzioni binarie

di Valentina Cervelli

OpzioniBinarieLive is part of the network IsayBlog! whose license is owned by Nectivity Ltd.

Managing Editor: Alex Zarfati

OpzioniBinarieLive è un sito esclusivamente divulgativo e non può essere ritenuto responsabile degli investimenti effettuati dagli utenti.

Opzioni binarie: gli stati interessati dalla Tobin Tax

L’introduzione della Tobin Tax in Europa può avere un effetto importante sul flusso di investimenti indirizzati verso il Vecchio Continente visto che con questa normativa si è deciso d’introdurre una tassa sulle rendite finanziare.

Tutte le attività, comprese quelle di natura finanziaria, devono essere tassate. Questo è il principio enucleato dalla Tobin Tax che prende il nome dal senatore americano che decise in tempi non sospetti di andare ad effettuare un prelievo sulle rendite finanziarie nel suo paese.

Dal primo marzo anche in Italia è stata introdotta questa tassazione. L’Agenzia delle Entrate, quindi, ha provveduto a stilare una black list di paesi con cui non è stato ancora raggiunto l’accordo. È sulla base di questo elenco che possono essere azzardate delle previsioni sullo sviluppo dei flussi di capitale nel nostro paese e nell’UE in modo più generale.

I territori in cui non sono attivi gli accordi relativi allo scambio d’informazioni e all’assistenza sul recupero crediti, sono quelli esclusi dall’elenco seguente: Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Islanda, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Norvegia, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Repubblica Ceca, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia e Ungheria.

I soggetti che sono inseriti nella black list dell’Agenzia delle Entrate sono da considerarsi al pari di un “non intermediario”.

. Mercato Trading e Segnali Operativi

Nicola Suprani. Trading Room Online.

Pagine

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

lunedì 16 aprile 2020

Piazza Affari chiude piatta, scatto di Leonardo

Pubblicato da Markets Trading Segnali Operativi a 18:53:00

Reazioni:

Nessun commento: Link a questo post

Borse: Wall Street non basta, Europa in calo

Pubblicato da Markets Trading Segnali Operativi a 18:53:00

Reazioni:

Nessun commento: Link a questo post

Bond News: Euromacro

Secondo quanto riportato venerdì dall’Ellinikí Statistikí Archí (Elstat, l’ente statistico di Atene), in marzo l’indice dei prezzi al consumo della Grecia è tornato a calare, registrando un declino dello 0,2% annuo, dopo il progresso dello 0,1% di febbraio (e il precedente calo sempre dello 0,2% di gennaio).

Su base mensile l’inflazione si è invece attestata all’1,5% contro il declino dello 0,1% di febbraio (e dell’1,6% in gennaio). In marzo l’indice armonizzato dell’inflazione è cresciuto dello 0,2% annuo, contro il progresso dello 0,4% di febbraio (0,2% era stato anche l’incremento registrato in gennaio).
Su base mensile la lettura è invece per un rialzo dell’1,2% dopo il progresso dello 0,1% precedente (e il declino dell’1,2% di gennaio).

Aste in Francia:
– In Francia l’Agenzia del Tesoro AFT ha collocato 5,684 miliardi di euro in bond (BTF) a breve termine. Nel dettaglio sono stati assegnati 3,295 mld di euro in BTF a 3 mesi con rendimento negativo al -0,573 %, dal -0,573% dell’asta del 9 aprile.

Sono poi stati assegnati 1,291 mld di euro in BTF a sei mesi con rendimento negativo al -0,566% dal -0,569% e 1,098 mld di euro in BTF a 12 mesi con rendimento allo -0,550% dal -0,559% dell’asta precedente.

Pubblicato da Markets Trading Segnali Operativi a 18:52:00

Reazioni:

Nessun commento: Link a questo post

Criptovalute: Cardano, lo sbarco su Huobi vale un rally?

Cardano su Huobi.Pro, exchange secondo solo a Binance

Trading online Cardano, la roadmap su Huobi.Pro

Il lancio di Cardano su Huobi.Pro è previsto per oggi, lunedì 16 aprile del 2020, e lo stesso dicasi per i depositi, mentre da domani sarà possibile il trading sui cross cripto-valutari ADA/BTC, ADA/ETH e ADA/USDT, ovverosia sul rapporto di prezzo di Cardano nei confronti, rispettivamente, del Bitcoin, di Ethereum e Tether.

I prelievi saranno invece abilitati su Huobi.Pro a partire da giovedì prossimo, 19 aprile del 2020.

Cardano per crypto-investimenti di lungo periodo, scelta vincente?

Pubblicato da Markets Trading Segnali Operativi a 17:44:00

Reazioni:

Nessun commento: Link a questo post

Immobiliare: investire nei borghi di mare

Liguria

A Noli esiste un mercato immobiliare d’elite, con acquirenti dall’ottima disponibilità di spesa che oscilla da 200 a 300 mila €.

Parliamo di un borgo marinaro che attira persone che arrivano dalla Lombardia e dal Piemonte. Ultimamente si registra anche un ritorno di stranieri (svizzeri, olandesi e francesi) che scelgono la cittadina per trascorrere le vacanze. Ai potenziali acquirenti piacciono sia le abitazioni situate all’interno del borgo sia quelle indipendenti posizionate nelle aree collinari.
Qui si trovano infatti soluzioni di prestigio, ville importanti che possono arrivare a costare intorno a 900 mila 1 milione di €. All’interno del borgo storico invece sono disponibili appartamenti che vanno dal bilocale al quattro locali e che, in buono stato, si valutano mediamente da 3000 a 4000 € al mq.

Sul fronte mare i prezzi aumentano e si portano a 5000-6000 € al mq.

Puglia

Nella seconda parte del 2020 le quotazioni delle abitazioni a Polignano a Mare sono stabili. Il mercato della casa vacanza rileva trend interessanti. Nel centro storico della città si concentrano esclusivamente gli acquisti ad uso investimento per realizzare casa vacanza e B&B.
Con questa finalità si cercano abitazioni possibilmente con vista mare o con un terrazzo accessibile ed attrezzabile su cui investire da un minimo di 50 mila € ad un massimo di 150 mila €. Il centro storico è un borgo caratteristico molto amato dai turisti e, per questo, interessante per gli investitori.

Per immobili a strapiombo sul mare, con caratteristiche signorili o posizionati nelle piazze principali (piazza Vittorio Emanuele e piazza San Benedetto) si toccano anche i 6000 € al mq contro una media di 1500-2000 € al mq per immobili da ristrutturare. Chi non riesce ad accedere al mercato del Borgo Antico si sposta nel Borgo Nuovo dove si possono trovare soluzioni d’epoca del 1800 che, da ristrutturare, valgono mediamente 1550 € al mq.
Piacciono anche il quartiere Gelso ed il quartiere Pozziglioni. Il primo, a ridosso del centro storico, offre soluzioni realizzate ad inizio secolo scorso a prezzi compresi tra 3000 € e 4000 € al mq (dotati di fronte mare o vista mare aperta), altrimenti si resta nella media di 1500 € al mq.

Quotazioni simili per la zona più periferica di Pozziglioni, dove la maggioranza degli immobili sono da ristrutturare. Coloro che cercano casa per trascorrere le vacanze, prevalentemente residenti nella provincia di Bari, si orientano verso le case di campagna, rustici o masserie, presenti proprio nelle campagne di Polignano e distanti alcuni chilometri dal mare.
I prezzi sono decisamente più convenienti: per una soluzione indipendente di 80 mq con terreno circostante di 7000 mq si possono spendere tra i 130 e 140 mila € a seconda dei lavori di ristrutturazione. Polignano piace sia per la presenza del mare e delle scogliere ma anche per le spiagge e la vicinanza a località di interesse turistico come le Grotte di Castellana, Alberobello, Ostuni e Martina Franca.

Il mercato immobiliare della seconda casa a Monopoli è dinamico e si concentra nel centro storico della città e nelle zone dell’entroterra più distanti dal mare.

Il primo è stato riqualificato negli ultimi 5 anni grazie ad una serie di interventi di recupero delle abitazioni presenti. Questo ha determinato un crescente interesse da parte di persone della provincia di Bari e non solo e , in parte anche da stranieri. Chi acquista lo fa per crearsi la casa vacanza oppure in un ottica di investimento per dar vita ad un B&B dal momento che la domanda di locazione estiva è in crescita.
Per gli investitori è importante che ci sia anche uno sfogo esterno o almeno la vista mare, per chi vuole fare una struttura turistica ricettiva è fondamentale la disposizione degli spazi interni. Gli affitti delle camere possono andare da 50 fino a 250 € al giorno. Le quotazioni in centro storico oscillano da 1100 € al mq per le tipologie da ristrutturare fino ad arrivare ad oltre 3000 € al mq se l’immobile presenta particolari finiture o gode della vista e della vicinanza al mare.

Piacciono anche le soluzioni indipendenti situate nella campagna così come i casali, i rustici o i trulli acquistati soprattutto come casa vacanza o per finalità turistiche. A titolo di esempio un casale di circa 200 mq, da ristrutturare e con terreno annesso può costare poco meno di 300 mila €.
Numerose le nuove costruzioni presenti sul territorio di Monopoli (al di fuori del centro storico) con valori medi si aggirano intorno a 2400-2500 € al mq. A questa tipologia sono interessati soprattutto coloro che acquistano la prima casa.

Campania

Prezzi stabili nella seconda parte del 2020 a Castellabate.

Il mercato è dinamico e segnala dei trend importanti. Innanzitutto un crescente interesse per le nuove costruzioni, abbastanza diffuse sul territorio in seguito al recupero di vecchie abitazioni in disuso e di strutture con destinazione produttiva a cui è stata cambiata la destinazione d’uso con l’attuazione della legge “Piano-casa”. Tra le aree interessate S.
Maria e zona Lago e, negli ultimi tempi, Ogliastro Marina la zona a ridosso della riserva marina di Punta Licosa che, proprio per questo motivo, sta interessando i potenziali acquirenti. Il nuovo, a ridosso della fascia mare, si scambia a 3000 € al mq. Si registrano ancora difficoltà per la vendita delle abitazioni situate ad oltre un chilometro dal mare: per gli acquirenti è sempre più importante raggiungere il mare ed il centro a piedi.

Una buona dose di attenzione si pone anche ad acquistare case che possano conservare il loro valore nel tempo e da cui ottenere dei buoni rendimenti da locazione. I valori medi sono di 2000 € al mq per le nuove costruzioni e di recente ristrutturazione , e di 1600 – 1800 € al mq per un buon usato.
Si segnala anche una maggiore richiesta per l’apertura di attività commerciali sul lungomare Pepi e su corso Matarazzo, la strada dello shopping per eccellenza dove per un locale commerciale di 35-40 mq si spendono intorno a 600-700 € al mese, mentre per una tipologia di 50-60 mq si sale a 900-1000 € al mese.

L’obiettivo è insediare attività legate alla somministrazione e alla ristorazione. Si registra anche una maggiore richiesta di immobili da destinare all’apertura di alberghi e di strutture turistico ricettive o di casa vacanza e B&B in seguito all’incremento di locazioni estive.
Quest’anno hanno fatto capolino i residenti in provincia di Caserta, sempre più attirati da Castellabate sia per affittare un immobile estivo sia per acquistare la casa vacanza. Il borgo marinaro di Santa Maria è quello apprezzato maggiormente da chi cerca la seconda casa. Difficile che si trovi un’abitazione fronte mare, più facile trovare quelle a ridosso della fascia mare che si valutano mediamente intorno a 3000 € al mq.

Sempre in Santa Maria, una zona molto ricercata dagli acquirenti più facoltosi, è quella tra l’approdo “Porta delle Gatte” e “Torre Perrotti”, due suggestivi e storici luoghi a ridosso della spiaggia. Rara la disponibilità di abitazioni in vendita, un’ eventuale abitazione con vista mare può raggiungere anche punte di 4000 € al mq.
Apprezzate anche le soluzioni abitative della zona di San Marco, dove si trova il porticciolo e un centro benessere di talassoterapia: un buon usato costa 2500-2600 € al mq, un appartamento a ridosso del mare già ristrutturato o di nuova costruzione 2700-2900 € al mq. Piace anche la località Lago, preferita soprattutto da famiglie con bambini, perché più tranquilla e con spiagge ampie.

Qui è possibile acquistare abitazioni semindipendenti con giardino, inserite in parchi privati ed i prezzi medi del ristrutturato si aggirano intorno a 3000 € al mq con punte di 3500 € al mq per le abitazioni con accesso diretto alla spiaggia. Nel borgo di Castellabate il mercato è meno dinamico rispetto alle zone marine, soprattutto a causa della maggiore distanza dal mare e per la scarsa disponibilità di aree destinate a parcheggio. Per un buon usato si registrano valori che possono andare da 1900 a 2200 € al mq.

Il comune di Castellabate continua ad essere sottoposto a continui interventi di riqualificazione urbana da parte dell’Amministrazione Comunale al fine di renderlo sempre più attraente per i turisti. Questi ultimi si distribuiscono durante tutto l’anno, dal periodo di Pasqua fino ad arrivare ad ottobre.
Sono sia italiani sia stranieri del Nord Europa. Per un bilocale di 4 posti letto si spendono 1200-1500 € al mese a giugno e settembre, 1600-2000 € a luglio, ad agosto 2800-3000 €.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Like this post? Please share to your friends:
Quanto puoi guadagnare con le opzioni binarie?
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: