Strategia semi-conservativa

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Strategia semi-conservativa

Una delle caratteristiche delle opzioni binarie più apprezzate dagli investitori è la possibilità di operare a breve scadenza, anche con più negoziazioni durante l’arco di una giornata. Questo stile di trading, nonostante sia più rischioso rispetto alle negoziazioni a lungo termine, può essere comunque adatto anche ai meno esperti, seguendo le giuste tattiche. Oggi, a tal proposito, voglio parlarti della strategia opzioni binarie semi conservativa, che consente fino a sei operazioni quotidiane e si pone l’obbiettivo principale di ridurre i rischi di perdita e creare un rendimento costante nel corso del tempo.

Apri un Conto con i Migliori Broker Regolamentati

Piattaforma: Investous

Deposito: 250$

Licenza: Cysec

  • Corsi di trading gratis
  • Indicatori e segnali gratis

59% of retail CFD accounts lose money
CFD broker

Piattaforma: IQ Option

Deposito: 10$

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Licenza: Cysec

  • Deposito minimo basso
  • Demo gratis illimitata

87% of retail CFD accounts lose money
CFD broker

Come intraprendere una strategia semi conservativa per investire con le opzioni binarie

Ti propongo subito di osservare insieme il seguente grafico:

Per la strategia opzioni binarie semi-conservativa devi utilizzare un livello di proiezione di Fibonacci impostato a 127 e 161.8 e non devi mai operare oltre i 6 minuti dalla scadenza. Ti sarà utile aggiungere anche le Bande di Bollinger. Per iniziare, disegna un ritracciamento di Fibonacci tra primi due picchi evidenziati dal grafico. Se il secondo punto è superiore al primo punto, la tendenza è al rialzo, se è inferiore è al ribasso. Le regole di entrata sul mercato sono essenzialmente tre:

  1. Il valore grafico deve rientrare nel livello 8
  2. Il prezzo deve raggiungere il livello di proiezione Fibonacci 127
  3. Il prezzo deve trovarsi all’interno della zona rossa

In sostanza, l’unica differenza con la strategia conservativa, sta nella percentuale di profitti, che crescerà in modo molto più rapido. La strategia semi-conservativa viene considerata una delle prime tattiche che un trader alle prime armi deve e può imparare, molto utile per iniziare a conoscere i movimenti di mercato senza rischiare troppo.

Differenze tra strategia semi-conservativa e strategia aggressiva

A completare l’elenco delle strategie di base per i principianti del trading online, c’è la strategia aggressiva, che si unisce a quella conservativa e semi-conservativa. Tuttavia, la prima differenza è che la tecnica aggressiva presuppone alcune conoscenze in più. Gli obbiettivi, invece, sono sempre gli stessi: ridurre i rischi di perdite e creare un rendimento costante nel medio e lungo termine. Uno strumento che ben si adatta a questo tipo di strategia sono le opzioni One Touch, che presuppongono un atteggiamento spregiudicato per un guadagno che può arrivare fino al 500%. Ciò che caratterizza una strategia aggressiva è l’utilizzo del ciclo dei prezzi. Prendiamo in esame il seguente grafico:

Oltre ad impostare il livello Fibonacci a 127 e 161.8 (come per la strategia conservativa e semi conservativa), dovrai concentrarti anche sui punti di fuga. Come puoi notare, il grafico mostra 9 cicli di prezzo a lungo termine (in corrispondenza delle freccette rosse e verdi). Attraverso il ritracciamento Fibonacci dovrai individuare i cicli a breve durata, come nell’immagine successiva:

Esaminati i grafici e individuata la volatilità dovrai stabilire tre parametri principali: prezzo indicativo, payout e scadenza. Acquisterai un’opzione Call se prevedi un rialzo del prezzo, un’opzione Put in caso di ribasso. Come puoi renderti conto, rispetto alla strategia semi conservativa per le opzioni binarie, quella aggressiva richiede una maggiore capacità di lettura dei grafici. In questo senso, ti consiglio di fare un po’ di pratica con un conto demo, prima di investire soldi reali in un’operazione di questo tipo.

Deposito minimo:$100
Trade minimo:$24

Strategie conservative e semiconservative di opzioni binarie

Sono molteplici le strategie che è possibile adottare per conseguire maggiori profitti con le opzioni binarie. Ci riferiamo a metodi efficaci sia per i principianti sia per gli utenti più esperti, come le strategie opzioni binarie conservative e semi-conservative, a cui andiamo ad aggiungere, data la loro importanza ed utilità, anche la strategia opzioni binarie aggressiva. Andiamo a scoprire maggiori dettagli in seguito.

Strategia opzioni binarie Conservativa

La strategia opzioni binarie conservativa ha come raggio di azione una scadenza di lungo periodo. Si rivolge, come la maggior parte delle strategie a lungo termine, a tutti gli utenti ancora inesperti nel mondo del trading binario, ideale dunque per ridurre considerevolmente i rischi di investimento, e per tutti quei trader che desiderano provare a incrementare gradualmente il proprio capitale.

Una strategia che risulta strettamente connessa ad avvenimenti che riguardano le società presenti sul mercato. Una previsione che interessa il lungo termine proprio perché le decisioni prese potranno produrre i relativi effetti soltanto sul lungo periodo.

Esaminando il grafico, si evince facilmente come viene preso in considerazione soltanto un determinato trend, tra il punto 1 e il punto 2. Collegando i due punti con una retta, si procederà a verificare il nostro Fibonacci ed il corrispondente trend rialzista o ribassista, a seconda che si passa dal punto 1 al punto 2 o, contrariamente, dal punto 2 al punto 1.

Facciamo un esempio per chiarire meglio l’iter operativo. Supponiamo di voler investire in opzioni della Samsung e di sapere che l’azienda asiatica si appresta a lanciare il suo nuovo top di gamma il 1° Settembre. È evidente che si prospetterà un aumento dei prezzi delle azioni di Samsung il giorno dopo la presentazione del nuovo dispositivo.

A tal riguardo, ad esempio quindici giorni prima di questo importante evento, andiamo a sottoscrivere un contratto di opzioni binarie. Se questo porterà ad un incremento delle scorte di Samsung dal 2 Settembre, questa azione si tradurrà nel fatto che le nostre previsioni sono state corrette.

Diventa quindi fondamentale prestare attenzione a tutti quegli eventi che risultano essere basilari per il successo di alcune società nel lungo periodo, essenziali per consentire di fare previsioni corrette. Abbiamo parlato in precedenza di Samsung, ma lo stesso discorso si poteva fare, ad esempio, con la Apple in occasione del lancio di un nuovo iPhone, di FCA per la presentazione di un atteso modello di auto e via di seguito.

Facciamo un semplice esempio di applicazione di questa strategia. Partiamo da una scadenza fra 5 e 20 minuti e di dover eseguire un massimo di 2 operazioni giornaliere. I trader più esperti che applicano questa strategia solitamente consigliano di procedere a una gestione del denaro con 2 offerte identiche al giorno per un periodo massimo di 20 giorni.

Ogni giorno si procederà ad incrementare il valore del 50%. In caso di perdita si tornerà indietro, partendo dall’ultima offerta. Ad esempio, il 1 ° giorno si punteranno 100 + 100, il 2 ° giorno 150 + 150 (100 investimento iniziale + 50% di 100) e via di seguito, fino al termine prefissato dei 20 giorni, in modo da raggiungere il profitto stabilito.

Strategia opzioni binarie Semi-Conservativa

La strategia semi-conservativa si discosta dalla precedente per il fatto di eseguire più operazioni giornaliere. Non un massimo di due operazioni al giorno ma anche fino a 6 quotidiane. Una strategia che ha nelle sue fondamenta sempre il target di puntare a ridurre il rischio e al contempo costruire il proprio capitale in modo lento e costante.

Partendo sempre dal grafico esposto, considerando il livello pari a 127, lo scambio massimo da adoperare è di 6 minuti prima della fine. È evidente che il livello 127 è proprio quello che attrae sia i compratori sia i venditori, grazie alla maggiore liquidità, come si evince facilmente dalla figura. Per questo metodo si seguono le stesse regole di ingresso a quelle viste nella strategia conservativa: il valore grafico deve ricadere nel livello 8, il prezzo deve fermarsi all’interno della zona rossa e colpire il livello di proiezione di Fibonacci 127.

La differenza principale, rispetto alla strategia conservativa, partendo da un investimento di ammontare identico, è relativo ai profitti: cresceranno in maniera molto più veloce.

Strategia opzioni binarie aggressiva

Prestando attenzione ai movimenti creati dai punti di minimo e massimo sulla figure, si evince che ognuno di questi va a rappresentare la sequenza di Fibonacci (sono 9 nel grafico). Andiamo ora ad osservare questo secondo grafico, dove si mettono in risalto 41 cicli di prezzo nel breve periodo. Al primo grafico aggiungeremo il secondo grafico sottostante, e passiamo ad osservare una serie di punti formatasi in figura.

Il Fibonacci risulta essere tracciato tra i punti 1 e 2 (di colore azzurro chiaro), e dopo aver ottenuto i livelli, occorre attendere un ritracciamento, evidenziato ad esempio da una candela o da uno stoppino. Nella parte sovrastante l’area di ritracciamento si mette in mostra un riquadro di colore bianco (rappresentato dal numero 3) e si osserva come la candela verde va a toccare il riquadro. Dopo la candela di ritracciamento, ecco apparire una candela rossa che chiude al di sotto dell’apertura della candela verde. Malgrado ciò, si evince che non riesce a toccare il valore sul diagramma posizionato al livello 6 (nel secondo grafico) e che risulta mostrato con il rettangolo di color azzurro chiaro nel grafico 3.

È questo il momento del nostro ingresso sul mercato con un’operazione PUT a 10 secondi dalla chiusura: è molto probabile che la prossima sarà una candela ribassista. La successiva candela invece chiude sotto di 100 sul nostro Fibonacci e bisogna sempre prestare attenzione che non vada a toccare il livello 127, chiudendo al di sotto della nostra serie. Si entra nuovamente sul mercato, sempre con una operazione PUT a 10 secondi dalla chiusura. Come si evince dal grafico, l’ultima candela ribassista colpisce il livello di Fibonacci di 161.8. Non rimane che chiudere il nostro trade con una operazione CALL.

È facilmente intuibile che tutte e tre le strategie in precedenza descritte possono essere utilizzate per differenti asset, come ad esempio per le coppie di valute, per le materie prime, per le azioni e via di seguito.

Ecco indicate alcune delle migliori strategie per principianti che mettono in risalto come fare trading con le opzioni binarie: molta pratica e una corretta impostazione tecnica sono dunque basilari. Non è assolutamente una casuale scommessa come molti vogliono far credere.

Strategia semi-conservativa per opzioni binarie

La possibilità di operare a breve scadenza, quindi, con più negoziazioni nell’arco della giornata, è una delle caratteristiche più apprezzate dagli investitori in opzioni binarie. Naturalmente, questo tipo di trading è più rischioso rispetto alle negoziazioni a lungo termine, ma può comunque essere adatto anche ai neofiti che sappiano scegliere le giuste tattiche: si vuole parlare della strategia semi-conservativa che consente sino a sei operazioni quotidiane ed ha come obbiettivo principale ridurre i rischi e creare un rendimento costante nel tempo.

E come si può intraprendere una strategia semi-conservativa per investire in opzioni binarie? Per questa strategia semi-conservativa si deve utilizzare un livello di proiezione di Fibonacci impostato a 127 e 161.8 e non si deve mai operare oltre i sei minuti dalla scadenza. Sarà anche utile aggiungere le Bande di Bolliger.

Per iniziare, bisognerebbe disegnare un ritracciamento di Fibonacci tra i primi due picchi: se il secondo punto è superiore al primo, la tendenza è al rialzo, se è inferiore è al ribasso. Le regole di entrata sul mercato sono praticamente tre:

Il valore deve rientrare nel livello 8

Il prezzo deve raggiungere il livello di proiezione Fibonacci 127

Il prezzo deve trovarsi all’interno della zona rossa.

L’unica differenza con la strategia conservativa, è nella percentuale dei profitti che crescerà in modo assai più rapido. La strategia semi-conservativa viene consderata uno dei primi “scalini” che un trader deve affrontare e scalare per imparare a conoscere i movimenti del mercato, senza rischiare troppo.

Quindi, con la strategia semi-conservativa non si corrono assolutamente tanti rischi, però, si sa che quando si entra nel campo finanziario “tutto può accadere”. Impariamo di conseguenza bene questa strategia perché sarà utile sotto tanti aspetti e con tanti altri strumenti, ed anche a studiare i grafici in generale che sono di supporto assoluto per ogni trader che si rispetti!

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Like this post? Please share to your friends:
Quanto puoi guadagnare con le opzioni binarie?
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: