Strategia straddle opzioni binarie

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Strategie straddle per opzioni binarie

Una delle strategie più interessanti per il trading di opzioni binarie è la strategia straddle: questa strategie consente di ottenere profitti praticamente illimitati e consente anche una forte di riduzione del rischio associato al trading. Una soluzione particolarmente conveniente per il trader quindi che, se adopera alcuni semplici accorgimenti, può ottenere profitti molto elevati in poco tempo.

Straddle traduzione

La parola inglese straddle significa cavalcare: in pratica quando si applicano strategie straddle non si fa altro che cavalcare i mercati, puntando ai profitti più elevati. Da notare che anche nel poker si parla di straddle ma in questo caso ci si riferisce ad un tipo di puntata particolarmente azzardata. Nel caso dello straddle con le opzioni binarie di azzardo c’è ben poco ma solo un’attenta pianificazione e osservazione dei grafici dei prezzi. Non sempre è applicabile lo straddle così come non sempre è consigliabile fare trading online di opzioni binarie. Il bravo trader non è solo colui che sa applicare le strategie giuste ma è colui che capisce quando è il momento di guadagnare e quando è il momento di lasciar stare.

Come funziona la strategia straddle

La strategia straddle, nel caso più semplice che presentiamo, è adatta all’utilizzo con opzioni top down. Ci sono strategie straddle anche per opzioni a più alto rendimento (come touch o inteval) ma la complessità è davvero molto alta e sono strategie adatte solo ai più esperti. Una strategia straddle per opzioni top down è invece alla portata di tutti coloro che si occupano di trading di operazioni digitali. Come funziona lo straddle? Si tratta di sottoscrivere sia un’opzione PUT che una GET ovviamente con i dovuti accorgimenti!

Quando è possibile applicare lo straddle? Per prima cosa dobbiamo osservare attentamente il grafico dei prezzi dell’asset su cui vogliamo operare. E’ consigliabile operare con un time frame di 5 minuti, almeno inizialmente quando non si ha ancora confidenza con la strategia. Nel momento in cui si diventa più esperti, è possibile ridurre il time frame a cui si osserva il grafico: in modo da incrementare la sequenza del trading e ottenere profitti ancora più elevati.

Se osservando il grafico osserviamo che il prezzo ha un supporto e una resistenza molto ben delineato, siamo a cavallo e possiamo procedere. Se invece supporto e resistenza non ci sono, non possiamo applicare la strategie, se il mercato ha un trend definito punteremo semplicemente a seguire il trend con la scadenza più piccola possibile (meglio se 30 secondi) se un trend non c’è un trend allora meglio lasciar perdere e dedicarsi ad altro asset.

Ora supponiamo che sia facile individuare un supporto e una resistenza per il nostro grafico. Monitoriamo il mercato e aspettiamo che il trend tocchi il supporto oppure la resistenza. La strategia funziona perfettamente sia che si tocchi il supporto sia che si tocchi la resistenza, faremo un esempio iniziale con il prezzo che tocca la resistenza e vedremo subito dopo il caso opposto. Se il prezzo dell’asset tocca la resistenza, possiamo comprare immediatamente un’opzione GET: il prezzo ha toccato il suo valore minimo e quindi nei prossimi istanti non potrà che risalire (probabilmente il prezzo salirà velocemente).

Questo è vero sempre, a prescindere dal fatto che stiamo applicando uno straddle. Visto che stiamo facendo straddle, dovremo sottoscrivere un’opzione digitale con scadenza pari 10 volte il time frame del grafico. In questo caso, quindi, sottoscriviamo un’opzione con scadenza 1 ora. Continuiamo a monitorare il grafico del prezzo e procediamo poi a sottoscrivere un’opzione PUT nel momento in cui il prezzo tocca il supporto. Da notare che nel caso in cui il prezzo non arrivi mai a toccare il supporto, abbiamo comunque un’opzione che chiude in the money e che ci fornisce un profitto netto e garantito dell’85%. Non male.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Al momento in cui si tocca il supporto, noi compriamo un’opzione PUT perché siamo relativamente sicuri che da quel momento in poi il prezzo scenderà. La strategia ora è delineata: se il prezzo dell’asset rimane entro il supporto e la resistenza, riusciamo a incassare un rendimento che è doppio. Ora per la temporizzazione dell’investimento e per la definizione stessa di supporto e resistenza, se abbiamo osservato il grafico senza abbagli, questa è la situazione in assoluto più probabile.
Se invece abbiamo sbagliato qualcosa (caso possibile, nessuno è perfetto), abbiamo due possibili situazioni:

  1. Il prezzo dell’asset è superiore alla resistenza: in questo caso sarà in the money l’opzione PUT, out of the money l’opzione GET.
  2. Il prezzo dell’asset è inferiore al supporto: in questo caso sarà in the money l’opzione GET e out of the money l’opzione PUT.

I profitti in questi casi dipendono dall’ammontare dei capitali investiti. Nel caso in cui si ottimizzi il capitale investito su ciascuna opzione in base alle probabilità di successo, è possibile ottenere una perdita nulla o comunque molto bassa. In ogni caso dal punto di vista probabilistico è estremamente più probabile che si verifichi il caso di profitto e in questo caso il profitto è doppio. Ovviamente la strategia da applicare qualora all’inizio fosse stato toccato il supporto invece della resistenza è esattamente quella speculare.

Broker per strategia straddle

La strategia straddle è in grado di fornire profitti elevati e garantire una decisa contrazione del rischio associato al trading di operazioni digitali ma richiede, da parte del broker, grafici estremamente accurati, tempi di esecuzione degli ordini molto brevi, affidabilità assoluti e rendimenti elevati. Per questo motivo non tutti i broker sono adatti all’applicazione di questa strategia. Se vuoi fare straddle ti consigliamo di operare con:

Esistono strategie sicure di guadagno con le opzioni binarie?

Non esiste una strategia di trading che garantisca sempre e comunque di guadagnare e neanche lo straddle garantisce che si guadagni sempre. Lo straddle, semplicemente aumenta molto le probabilità di guadagnare (e nel caso, anche i profitti ottenuti) e limita sensibilmente i rischi connessi al trading. Per applicare questa strategia, però, ci vuole un minimo di abilità e di conoscenza del mercato e del trading online.

Chi non è in grado di leggere un grafico per individuare supporto e resistenza, ad esempio, non può fare trading con lo Straddle, ma deve limitarsi ad applicare le strategie che si basano sulla semplice osservazione empirica dei grafici. C’è da dire che anche queste strategie, in effetti, riescono a produrre profitti molto elevati.

Straddle strategie

Ci sono molte strategie di investimento differenti che possono essere utilizzate quando si decide di operare utilizzando lo strumento finanziario delle opzioni binarie. In questo articolo cercheremo di spiegare in maniera semplice come funziona la cosiddetta “straddle strategy”, in modo che chiunque possa provare ad attuarla al momento della sua negoziazione in opzioni binarie.

Come funziona

In breve, con il termine “straddle” si intende l’acquisto contemporaneo di un’opzione call e di un’opzione put, allo stesso prezzo e con lo stesso periodo di scadenza. Con questa tattica gli investitori cercano di speculare sui movimenti di mercato e per questo si tratta di una strategia di solito utilizzata quando le negoziazioni possono essere effettuate all’interno di un contesto di mercato molto volatile, dal momento che sono proprio le fluttuazioni dei prezzi a permettere all’investitore di avere più possibilità che la sua operazione risulti vincente. Popolarmente la strategia straddle viene quindi utilizzato quando l’investitore riesce ad avere una certa sicurezza rispetto ad un cambiamento del valore del prezzo di un titolo, senza però essere sicuro se il trend sarà al rialzo o al ribasso.

Si tratta insomma di una strategia spesso usata in casi e situazioni molto specifiche. Ad esempio, la strategia Straddle può essere utilizzata quando il mercato si muove seguendo trend che vada sia sopra che sotto il limite che abbiamo impostato come Straddle (letteralmente, “a cavallo di, in mezzo a”) in un breve periodo di tempo. Lo Straddle viene così utilizzato per impostare il prezzo di un’opzione binaria, un prezzo che si muoverà poi secondo una tendenza al rialzo in un breve lasso di tempo, data la volatilità del mercato.

L’utilizzo della straddle strategy

Per lavorare bene con la straddle strategy un investitore deve avere una certa esperienza per quanto concerne le trattative di mercato e le operazioni di investimento in opzioni binarie. Diversamente, se ci si approccia alla straddle strategy senza le adeguate sicurezze professionali, si può incappare in perdite anche cospicue del proprio capitale. Per questo motivo, se si è in grado di comprendere i momenti di volatilità del mercato assicurativo, diventa possibile approfittare al massimo della strategia straddle.

La straddle strategy si sviluppa in due possibili direzioni: abbiamo il long straddle e lo short straddle. Andiamo a vedere come funzionano e in cosa si differenziano.

Per un long straddle è necessario acquistare sia un’opzione call che un’opzione put dello stesso bene, allo stesso prezzo di esercizio e con la stessa data di scadenza. Con questo approccio, l’investitore riuscirà a garantirsi un utile se l’attività si allontanerà dal prezzo di esercizio iniziale, indipendentemente dalla direzione di rialzo o ribasso, dal momento che avrà investito su entrambe le tendenze. Se l’andamento dei prezzi è ribassista l’operazione risulterà fruttuosa attraverso l’opzione put, mentre se il prezzo aumenterà il vantaggio economico sarà legato all’opzione call. Si tratta insomma di una strategia perfetta per fare soldi quando non siamo sicuri di quale tendenza seguire, ma abbiamo una buona conoscenza del titolo di riferimento e siamo in grado di individuare un momento di volatilità del mercato.

La short straddle

L’altra possiblità è invece conosciuta come short straddle. Con questa strategia l’investitore effettua sia un’operazione vendita sia di un’opzione put che di un’opzione call, sempre con lo stesso prezzo di esercizio, allo stesso tempo e con il medesimo periodo di scadenza. I profitti si ottengono attraverso i premi guadagnati dalla vendita di call e put. La strategia di short straddle è consigliata solo per gli investitori professionisti, che siano in grado di gestire al meglio le situazioni di analisi e la valutazione del rischio finanziario. Per gli investitori individuali e poco esperti si tratta invece, al contrario, di una strategia assolutamente da evitare.

Certamente in un mercato così volatile quale quello degli investimenti in opzioni binarie la straddle strategy costituisce un’alternativa interessante, da prendere in seria considerazione quando si decide di investire sui mercati finanziari utilizzando le opzioni binarie. Questa strategia funziona quando il mercato è attivo e in movimento, con gli investitori in grado ottenere benefici in qualsiasi momento e indipendentemente dalla direzione delle fluttuazioni. Al contrario, c’è solo possibilità di grandi perdite quando il mercato è stabile.

Strategia Straddle e Strangle: la differenza

Gli ampi movimenti di prezzo, sia verso il rialzo che verso il basso, consentono agli investitori e, quindi, ai trader di guadagnare parecchio a mezzo della strategia Strangle e della strategia Straddle che sono alquanto simili. Una long Straddle consiste in un acquisto simultaneo di una Call e di una opzione Put: una short straddle è simile ad una short strangle ed ha un potenziale di profitto massimo limitato. Ne consegue, che la Strangle è generalmente meno costosa di una strategia Straddle, dato che i contratti vengono acquistati con prezzi differenziati.

La strategia Straddle e la strategia Strangle sono entrambe strategie di opzioni che permettono al trader, su movimenti significativi verso l’alto o verso il basso del prezzo di un titolo, di raggiungere ottimi profitti con abbastanza tranquillità . Entrambe sono costituite da un acquisto di un numero pari di opzioni call e put, con la stessa data di scadenza: l’unica differenza è che la Strangle ha due differenti prezzi di esercizio, mentre la strategia Straddle ha un prezzo di strike identico.

Se una società sta per rilasciare i suoi risultati relativi alle ultime tre settimane, ma non si riesce a sapere se la notizia sarà a favore o molto negativa, questo sarebbe un ottimo momento per entrare a mercato con una strategia Straddle , poiché quando i risultati vengono rilasciati l’azione è probabile che sia nettamente superiore od inferiore del prezzo di partenza.

Il tipo di strategia Straddle, di conseguenza, è consigliabile solo quando si prevede un forte rialzo od un forte ribasso del sottostante. Viceversa è assai preferibile effettuare una vendita dello strangle: occorre porre molta attenzione in questa operazione in quanto ci si espone a perdite illimitate in entrambe le direzioni. Si può dire che ci vuole qualche “esperienza” per muoversi senza rischi, o quanto meno, per contenerli a dovere.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Like this post? Please share to your friends:
Quanto puoi guadagnare con le opzioni binarie?
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: