Vuoi sapere le ultime notizie di oggi ed imparare a tradare Segui i video corsi gratis

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Vuoi sapere le ultime notizie di oggi ed imparare a tradare? Segui i video corsi gratis

La giornata di ieri è stata priva di particolari spunti: senza dati in uscita per le principali macroaree economiche occidentali, la giornata è passata in modo un po’ sonnolento.

La giornata inizia con l’idice ZEW tedesco sul sentiment economico in germania atteso alle 11:00 in discesa a 41.0 rispetto al precedente a 43.2. Sale invece la proiezione dell’indice ZEW aggregato della zona Euro, sempre atteso alle 11:00 in rialzo a 63.5 rispetto alla lettura precedente a 61.5.

Alle 14:30 le vendite al dettaglio in america attese in lieve flessione a 0.6% rispetto al precedente a 0.7% per il dato core mese su mese, mentre per il dato generale sono attese con una discesa più significativa a 0.4% rispetto al 1.2% della rilevazione precedente.

Alle 23:00 il discorso del governatore della banca centrale neozelandese (Reserve Bank of New Zealand) Wheeler che precederà l’uscita dei dati sulle vendite al dettaglio trimestrali attese a 0.9% rispetto al dato precedente a 0.9% (componente core) e 1.2% (componente generale).

Come avevamo sottolineato ieri prosegue nelle prime ore di oggi il trend laterale della moneta unica contro biglietto verde che sembra attendere il rilascio dei dati europei in mattinata con l’indice ZEW sulla fiducia nel comparto economico alle 11:00 e quelli americani del pomeriggio alle 14:30 con le vendite al dettaglio. In entrambi i casi è previsto un po’ di volatilità sui mercati, anche se la macronotizia di un possibile taglio dei tassi a giugno sicuramente governerà i movimenti più importanti. Dal punto di vista tecnico, non essendosi delineato un vero e proprio trend, ma un grosso movimento al ribasso alla fine della scorsa settimana è facile che il movimento di questi giorni sia determinato dal raggiungimento dei supporti e resistenze fissi a 1.3750 e 1.37 per un movimento al ribasso e 1.38 al rialzo.

Dati in linea con le attese quelli usciti stanotte in Giappone dove il dato su M2 è uscito in linea con le attese, così come poco discostante dalla lettura precedente è anche il dato sul tasso d’interesse sui titoli di stato nipponici trentennali. Ne giovano i mercati azionari del Sol Levante con l’indice Nikkei della borsa di Tokyo che chiude la seduta tonico a +1.95%. Di conseguenza si deprezza USDJPY che sale da 102 (livello fisso) a 102.30 dove sta scambiando in queste ore. Prossima resistenza a 102.50, supporto a 102.

Anche in questo caso avevamo detto ieri che ci trovavamo in presenza di una fase di accumulo e che il trend rialzista di medio periodo sarebbe stato facile da violare e così è stato: complici i dati cinesi che, seppur poco discostanti dalle attese, si rivelano un po’ deludenti. La tigre asiatica pare quasi soffrire di un eccesso di ottimismo per cui per ogni dato che esce, seppur decente, l’aspettativa reale del mercato era nettamente superiore.

La produzione industriale in Cina ha mostrato ad aprile un rialzo dell’8,7% su base annuale, contro il +8,8% del mese precedente. Il dato è sotto le attese degli analisti che si aspettavano un aumento della produzione industriale dell’8,9% annuo.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Telecom Italia: utile netto scende a 222 milioni nel I trimestre, sotto le attese.

Telecom Italia ha archiviato il primo trimestre con un utile netto in calo del 39% a 222 milioni di euro contro i 364 milioni riportati nello stesso periodo dell’anno scorso. Il risultato è sotto le attese degli analisti ferme a 337,7 milioni di euro. In calo dell’11,9% i ricavi ammontati a 5.188 milioni rispetto ai 5.889 milioni di dodici mesi fa. In termini di variazione organica, calcolata escludendo l’effetto della variazione de! i tassi di cambio e del perimetro di consolidamento, i ricavi consolidati sono scesi del 6,2%. L’Ebitda è diminuito dell’8,4% a 2.200 milioni (-5,7% in termini organici). L’indebitamento finanziario netto rettificato a fine 2020 è di 27.529 milioni, in diminuzione di 1.238 milioni rispetto al primo trimestre del 2020. Il dato però risulta in aumento per 722 milioni rispetto al 31 dicembre 2020 (26.807 milioni).

Come fare Trading sulle Notizie

Quasi ogni giorno i mercati sono mossi da alcune notizie di carattere Fondamentale. Possiamo fare trading e guadagnare da questi movimenti, che quasi sempre sono cospicui e molto veloci; ovvero ci fanno fare molti soldi in poco tempo.

Per notizie intendo comunicazioni di agenzie di rating, dati forniti dalle varie banche centrali mondiali ad esempio sui tassi d’interesse, disordini politici, guerre, tentativi per far fronte a crisi economiche e così via.

La cosa che mi affascina delle notizie riguarda la psicologia dei vari operatori che operano in borsa, dalle grandi istituzioni al piccolo risparmiatore. Infatti quasi sempre prima di qualche notizia importante, si crea una pausa nei mercati, proprio perchè il mercato è in attesa della notizia così da prendere una posizione precisa (Long o Short).

Così magari qualche minuto prima della notizia gli investitori chiudono la propria posizione per paura dell’improvvisa volatilità che potrebbe nascere a breve. Per questo a volte si assiste a una piccola salita o discesa dei prezzi qualche minuto prima della divulgazione in direzione contraria al reale andamento successivo della notizia. Dato che sono in molti ad uscire dal mercato, sono in molti ad entrarci nella direzione suggerita dalla notizia, scattano Stop Loss, alcuni aumentano il size della propria posizione etc, e si crea così uno squilibrio tra compratori e venditori. Ed è per questo che in questi casi possiamo assistere a grandi movimenti in pochissimo tempo. Per un investitore questa è un’occasione per guadagnare molto in poco tempo. In base all’importanza della notizia infatti si può vedere il prezzo letteralmente schizzare verso l’alto o verso il basso, ed è una cosa molto emozionante per chi la vive.

Come guadagnare dalle notizie

Vediamo una semplice strategia per operare sulle notizie facendo un esempio sull’EUR/USD, nel Forex. Per prima cosa dobbiamo conoscere la data e l’ora precisa di una notizia importante, immaginiamo 4 Febbraio alle 14:30.

1) Conoscere data e ora di una notizia importante.

Qualche minuto prima delle 14:30 del 4 Febbraio apriamo il grafico del mercato su cui vogliamo operare. Ovviamente deve essere un mercato che verrà influenzato dalla notizia. Per esempio una notizia sulla variazione dei tassi d’interesse da parte della Banca Centrale Europea influenza sicuramente l’Euro Dollaro e i vari cross del Forex. Utilizziamo il timeframe a 15 minuti e analizziamo l’ultima candela prima della diffusione della notizia. Nel nostro caso sarà la candela che parte alle 14:15 e termina alle 14:30; il suo colore non è importante.

2) Utilizzando il timeframe a 15 minuti soffermati sull’ultima candela prima della divulgazione della notizia, non importa il suo colore.

L’operatività è semplicissima. Inserisci un ordine LONG qualche tick sopra il massimo della candela in esame. Parallelamente inserisci un ordine SHORT sul minimo della stessa candela. Posiziona gli Stop Loss sul minimo della candela nell’ordine LONG e sul massimo della candela nell’ordine SHORT. In pratica rischia la candela da 15 minuti. Come Take Profit (obiettivo) puoi impostare il doppio o il triplo di quello che rischi. Se ad esempio hai uno Stop Loss di 15 pip, puoi mettere 45 pip come obiettivo.

3) Inserisci un ordine LONG qualche tick sopra il massimo della candela con lo Stop Loss sul minimo della stessa. Inserisci un ordine SHORT qualche tick sotto il minimo della candela con Stop Loss sul massimo della stessa. Per entrambe le operazioni usa un rapporto di rischio/rendimento 1 a 2 oppure 1 a 3.

Ricordati di inserire sempre gli Stop Loss, le protezioni che vanno usate in ogni operazione, soprattutto con le notizie dove i movimenti possono essere esplosivi. Una volta che il prezzo supera il massimo o il minimo della candela potrebbe essere una buona idea non cancellare l’altro ordine. Come detto in precedenza a volte capita che il prezzo prima buca da un lato e poi esplode dall’altro. Per cui possiamo utilizzare la strategia Stop & Reverse: se ci scatta uno Stop Loss parte automaticamente l’altro ordine nella direzione attuale.

Ovviamente puoi modificare questa tecnica in base alle tue esigenze, ad esempio utilizzando l’ultima candela del grafico a 5 minuti, al posto di quella da 15 e così via.

Avendo impostato punto d’ingresso, Stop Loss e Take Profit la strategia è autonoma e si apre e si chiude da sola. Spesso, come in questo caso, i profitti possono essere davvero consistenti.

Risultati dell’Operazione

Siamo entrati subito LONG in seguito all’irruenza dei primi secondi. Dopo una breve salita il prezzo inverte e ci scatta lo Stop Loss (sebbene un profilo rischio rendimento 1a1 sarebbe risultato vincente). In ogni caso abbiamo lo Stop & Reverse dunque appena ci scatta lo Stop Loss dell’ordine LONG entriamo SHORT e realizziamo 60 pip in 1 ora e 20 minuti circa. Contando la perdita iniziale di 20 pip fanno 40 pip in poco più di un’ora, ben 400 dollari guadagnati per contratto.

Come vedi si tratta di una tecnica semplice, pratica e replicabile; è inutile complicarsi la vita con strategie complicatissime e poco pratiche. Come dicono i grandi trader di successo, sono le cose semplici che funzionano in borsa.

Se vuoi approfondire questi argomenti e imparare come guadagnare partendo da zero, ti consiglio di scaricare il Videocorso Guadagnare in Borsa con l’Analisi Tecnica . Clicca sul box sottostante per ricevere gratis un estratto del Videocorso .

13 tipi di corsi da seguire online

Sia gratuiti che a pagamento, in italiano e in inglese, per imparare a fare qualsiasi cosa (o comunque immaginarlo e provarci, che non fa mai male)

Oltre a leggere libri molto lunghi, fare ricette molto lente e ritirare fuori il tappetino di yoga, imparare qualcosa di nuovo è una delle tante cose che potreste aver pensato di fare in queste giornate di isolamento domestico. Seguire dei corsi a distanza è un modo per passare il tempo ma anche per impegnare il cervello e tenerlo attivo, cosa che fa bene all’umore e a tutto il resto. Chi sta vivendo con particolare apprensione tutte le incertezze relative al lavoro potrebbe anche trovare un po’ di sollievo dedicandosi a corsi di formazione professionale che arricchiscano le sue competenze.

In questi giorni le piattaforme di formazione online offrono sconti e promozioni molto interessanti, e allo stesso tempo stanno nascendo moltissime iniziative nuove, pensate apposta per questo particolare momento. Per esempio, se avete sempre voluto fare un corso in una città lontana da dove abitate, potreste scoprire che quelle lezioni ora sono accessibili online da casa vostra. In generale, se seguite associazioni, istituti e scuole che propongono attività di formazione interessanti, potete provare a contattarli per sapere se hanno spostato online le loro proposte formative. Abbiamo raccolto alcune delle piattaforme e dei corsi online più interessanti e abbiamo scoperto che le cose che non si possono imparare a distanza sono veramente poche.

Volevo solo dire che oggi è stato il terzo giorno del corso di flamenco che ho cominciato a seguire online. Che figata.

MOOC
È un acronimo che sta per Massive Open Online Courses, cioè corsi online aperti su larga scala. Sono pacchetti gratuiti di videolezioni che le università mettono a disposizione di tutti. Talvolta sono accompagnate anche da strumenti di verifica o di condivisione e discussione, pensati apposta per una fruizione a distanza. L’invenzione dei MOOC risale ai primi anni Duemila, quando alcune prestigiose università americane cominciarono rendere accessibili su Internet alcuni dei loro corsi: uno dei primi casi di successo dei MOOC fu nel 2020 il corso di Introduzione all’Intelligenza Artificiale della Stanford University, che ebbe più di 160mila iscritti. Negli anni sono nate diverse piattaforme che raccolgono i corsi online delle università: le più note sono edX, una piattaforma aperta e gratuita creata dal MIT di Boston e dall’Università di Harvard, e Coursera, che in questi mesi ha reso gratuiti in Italia anche i suoi corsi a pagamento.

Il modo più facile per cercare e trovare i corsi che vi interessano è usare Class Central, un motore di ricerca che aggrega tutti i corsi online delle principali piattaforme di MOOC, tra le quali EdX, Coursera e molte altre come FutureLearn, Udacity, OpenEdu, Emma e Udemy. Su Class Central potete fare una ricerca per lingua: per esempio se preferite seguire solo corsi in italiano, ce ne sono diversi dell’Università Federico II di Napoli e della Sapienza di Roma, ma non solo. Se invece capite bene l’inglese, potete scegliere tra migliaia di lezioni tenute dai maggiori esperti delle più prestigiose università statunitensi.

Ci sono corsi di qualsiasi cosa, alcuni di poche ore, altri della durata di settimane: per esempio la sorella di una redattrice del Post ha cominciato a seguire il corso di “Introduzione alla negoziazione” dell’Università di Yale e dice che è fatto molto bene e offre anche esercizi e attività interattive interessanti. La durata del corso è di 9 settimane ma lei, che ha molto tempo libero in questi giorni, dice che conta di finirlo in meno tempo e poi di passare a “Introduzione alla psicologia”.

Nelle ultime settimane, inoltre, Federica Web Learning, la piattaforma di MOOC dell’Università Federico II di Napoli (che trovate anche su Class Central), ha sviluppato Pizzamooc, un corso di formazione gratuito da 8 lezioni con professori universitari, imprenditori e pizzaioli per chiunque voglia imparare a fare la pizza e tenersi occupato in questi giorni di sospensione delle attività.

La Cucina Italiana
Per questo momento particolare, La Cucina Italiana, uno dei più noti mensili italiani di gastronomia e cultura alimentare, regala un abbonamento gratuito di 3 mesi alla sua sezione dedicata ai corsi online. Basta registrarsi e inserire il codice promozionale CORSILCI4YOU per avere accesso ai corsi (normalmente i primi 14 giorni sono gratuiti, dopodiché l’iscrizione costa 2 euro al mese). Il rinnovo è automatico ma si può disdire l’abbonamento in qualsiasi momento. Gli chef che tengono le videolezioni sono gli stessi della scuola della Cucina Italiana di Milano e i corsi per ora disponibili, composti da 8 lezioni l’uno, sono su questi argomenti: pasta fresca, risotto, bovini e suini, pollame e ovini, pesce, sughi, dolci da forno, pasta frolla, pizza e le forme del cioccolato.

Skillshare
È una piattaforma con centinaia di corsi in lingua inglese rivolti a “persone creative e curiose”: tra i principali temi trattati ci sono illustrazione, design, fotografia e video. In questo periodo SkillShare offre 2 mesi di prova gratuita, mentre normalmente si avrebbe diritto solo a 14 giorni. Al momento dell’iscrizione bisogna scegliere quale piano si attiverà alla fine del periodo di prova (8 euro al mese con pagamento di 96 euro per un anno, oppure 14 euro al mese con pagamento mensile), ma si può disdire in qualsiasi momento. Tra i corsi che hanno fatto venire voglia ad alcuni redattori di iscriversi c’è quello della nota scrittrice americana Roxanne Gay su “Come scrivere un personal essay di impatto”.

Corsi di lingua
Se avete deciso che volete sfruttare questi mesi a casa per imparare una nuova lingua, la scelta è abbastanza ampia perché esistono moltissime app e servizi che offrono percorsi formativi online con metodi diversi per imparare le lingue. Per esempio Babbel, una app che si basa sul principio che per imparare una nuova lingua bastano 15 minuti di “studio” al giorno, in questi giorni offre a tutti gli studenti un mese gratuito di corsi di lingua gratis. Normalmente l’abbonamento a Babbel costa 6,65 euro al mese addebitati ogni tre mesi (19,95), oppure 5,54 al mese addebitati ogni 6 mesi (33,30) oppure 4,95 al mese addebitati ogni 12 mesi (59,40). Su Babbel ci sono corsi per imparare inglese, tedesco, spagnolo, francese, russo, portoghese, olandese, polacco, turco, svedese, norvegese, danese e indonesiano. Non c’è l’islandese, ma quello potete impararlo qui gratuitamente.

Sempre per imparare una nuova lingua tra inglese, francese, tedesco e spagnolo, potete provare Duolingo, una app che permette di imparare le lingue facendo pochi esercizi ogni giorno e che ha una versione gratuita e una versione premium con 7 giorni di prova e piani mensili da 12,99 dollari per un mese, 7,99 dollari per sei mesi o 6,99 dollari per 12 mesi. In questi giorni gli studenti hanno diritto a uno sconto del 50 per cento sul piano da 12 mesi.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Like this post? Please share to your friends:
Quanto puoi guadagnare con le opzioni binarie?
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: